Archivi annuali: 2016

Interpreti professionisti

Sei un interprete e vuoi trovare lavoro?

Consigli per un giovane interprete

Hai conseguito la laurea e sei un interprete a tutti gli effetti. Hai studiato sodo e hai fatto tanti sacrifici, non solo economici.

Interprete professionista

Interprete professionista

Ora devi iniziare a lavorare, ovvero – come scrive Fanny Chouc della Heriot-Watt University di Edinburgo – passare da qualified interpreter a working interpreter.

Di solito un neo-laureato ha poca esperienza sul campo e l’agenzia preferisce affidarsi ad un interprete che vanta alle sue spalle anni di lavoro. Vogliamo che il nostro cliente finale sia totalmente soddisfatto della riuscita dell’evento! Sappiamo bene, infatti, che l’interprete ha l’onere e l’onore di veicolare i messaggi tra i partecipanti che, senza di lui, potrebbero non riuscire a comunicare tra loro.

Un modo per fare esperienza – come suggerisce Fanny Chouc – è di lavorare come interprete per le organizzazioni che fanno attività di volontariato. Organizzazioni come Amnesty International o  Médecins sans frontières, infatti, hanno bisogno di interpreti, ma hanno a disposizione un budget limitato.

Sicuramente l’iscrizione ad un’associazione (esempio la AITI, http://www.aiti.org/), inizialmente anche solo in veste di socio praticante, ha il suo valore.

Mantieni allenata la mente. Tradurre in simultanea, in consecutiva o chochotage è un “esercizio” che bisognerebbe fare con costanza, anche per pochi minuti al giorno. Soprattutto quando si è freschi di laurea. Sarai così pronto per la prima occasione di vero e proprio lavoro: entrare in cabina non sarà fonte di paura o panico!

Nella misura del possibile, stuzzica sempre la tua curiosità! Leggi tanto, tieniti aggiornato sugli ultimi eventi e novità, partecipa a conferenze. La tua mente incamererà tante informazioni e conoscenze. Queste potrebbero tornarti utili per affrontare al meglio gli svariati argomenti che ti troverai a tradurre.

Aggiungo un aspetto per noi importante: un interprete deve essere sempre raggiungibile e reattivo.
L’occasione per le nuove leve di avere una possibilità è quando si concentrano più eventi negli stessi giorni. Cosa succede? Gli interpreti che vengono soliltamente chiamati sono impegnati. Bisogna rivolgersi ai nuovi che devono essere facilmente raggiungibili e reattivi: oggi è facile con la tecnologia, sfruttala al meglio. Trovi una chiamata persa: richiama! Ti mandano una e-mail: rispondi subito. Sei fuori per lavoro o per un impegno personale: imposta la risposta automatica alle e-mail in arrivo con un breve messaggio che informa il mittente della tua momentanea assenza.

Rimando ai tre articoli di Fanny Chouc per maggiori dettagli:

I commenti sono i benvenuti. Per segnalazioni è possibile scrivere a marketing@actionlineitaly.com

Chi volesse proporre le propria candidatura come interprete può inviare il curriculum all’indirizzo dedicato: freelance@actionlineitaly.com

Traduttore italiano cinese

Cerchi un traduttore italiano cinese?

Affidati ad un vero traduttore

Siamo state contattate la scorsa settimana da un nuovo cliente che ci ha chiesto “un vero traduttore italiano cinese”.

L’accento è stato posto su “vero”.

L’impressione è stata che quest’uomo avesse già avuto un’esperienza con un traduttore non professionista. Dopo qualche domanda, ne abbiamo avuto la conferma.

Cos’era successo?

Questa persona aveva bisogno di un traduttore italiano cinese per una udienza in tribunale. Ha cercato su Internet e preso contatti con un traduttore. Ha chiesto che esperienza avesse e, soddisfatto delle risposte ricevute, si sono visti in tribunale.

“Il cinese parlava italiano con un forte accento, ma parlava abbastanza bene”: queste le parole del nostro cliente. Il problema si è posto in aula di fronte al giudice quando si trattava di tradurre sussurrando all’orecchio dell’assistito.

Conoscere una lingua non vuole dire essere automaticamente un traduttore o un interprete.

Ci vogliono delle competenze specifiche e delle conoscenze settoriali.

Il linguaggio della burocrazia italiana può mettere in difficoltà anche un italiano. Figuriamoci uno straniero che non è competente in materia e che non ha una formazione da interprete.

Partiamo spiegando la differenza di termini. Chi è il traduttore? Chi è l’interprete?

Un traduttore traspone da una lingua all’altra in forma scritta. L’interprete fa la stessa cosa in forma orale.

giudiceL’interprete può lavorare in simultanea, consecutiva o chuchotage.

In questo caso il “traduttore italiano cinese” avrebbe dovuto fare due attività: una di chuchotage (ovvero traduzione orale sussurrata) quando parlava il giudice e una di consecutiva quando parlava l’assistito cinese.

Non tutti gli interpreti lavorano per il tribunale o per gli avvocati. È infatti necessaria una formazione specifica del settore.

Un interprete professionista si informa con anticipo sul tema di cui si tratterà e si prepara. Significa che studia il linguaggio settoriale e specifico. Nessun interprete è tuttologo e tutti hanno bisogno di prepararsi specificatamente per l’incarico.

Un traduttore italiano cinese non si improvvisa. Tanto meno un interprete.

Che strumenti hai per capire se hai di fronte un professionista? Chiedi un curriculum e verifica le referenze.

In alternativa, affidati ad un’agenzia che avrà verificato per te le referenze e avrà già avuto modo di lavorare con quel professionista.

Contattaci senza impegno per informazioni al numero di Forlì 0543 23916 oppure al numero di Ravenna 0544 202061.

Se abiti nella zona di Cesena o Rimini, scrivi a marketing@actionlineitaly.com
Chiedi la visita della ns. responsabile o fissa con lei una videochiamata su Skype.

campionato inglese

Lezione sul campionato inglese

Perché è utile conoscere la terminologia calcistica e le espressioni più usate quando si parla di campionato inglese?

imagesQuando si fa affari con clienti stranieri, il campionato inglese, la “liga” spagnola, la Champions league, ecc. possono essere argomenti di conversazione.

Rimani quanto più diplomatico possibile ed evita di schierarti per una squadra piuttosto che l’altra.

Ma è utile conoscere dei termini per parlare di calcio! La mimica aiuta, ma noi aiutiamo la mimica con un approfondimento terminologico.

Vorresti  trovare spunti di conversazione con gli amici e collaboratori all’estero? Fare qualche battuta sul calcio internazionale? sulle squadre italiane? o le partite appena giocate?

Anche la cena di lavoro più noiosa potrebbe essere alleggerita e diventare addirittura piacevole.

Di solito quando si pensa ad una lezione di inglese per adulti ci si immagina di affrontare argomenti quali descrivere se stessi e il proprio lavoro oppure il linguaggio delle negoziazioni.

Noi oggi parliamo di calcio.

Tutti sanno cosa significano corner, cross, offside. Perché si usano anche in italiano.

Se sei un appassionato di calcio internazionale, conoscerai altre espressioni. Ma sarai uno dei pochi.

Chi ha fatto al corso di inglese una lezione sul campionato inglese? Chi ha studiato il lessico del calcio e le espressioni necessarie per tenere una conversazione in inglese su questo argomento?

Credo che la risposta sia nessuno!

Ecco come è nata la nostra idea. Vogliamo proporvi qualcosa di unico!

Cosa troverai nel nostro articolo?

  1. telecronaca di una partita
  2. glossario
  3. video

1. Telecronaca di una partita

Qui trovi un testo in inglese estrapolato dalla telecronaca di una partita di calcio (Champions League, Manchester City-Barcelona 3-1 – 1 Nov 2016), seguito da un glossario di terminologia calcistica inglese-italiano.

Ovviamente questo glossario non è esaustivo, perché l’argomento è troppo vasto per trattarlo in un’unica volta.

Se l’argomento susciterà l’interesse di chi ci segue, il glossario potrà essere ampliato e arricchito di nuovi termini ed espressioni. Magari tratti dalla telecronaca di una partita del campionato inglese.

Scriveteci quindi le vostre impressioni!

download

ENGLISH TEXT (N.B. Nel testo sottostante sono evidenziati in grassetto i termini e le espressioni più importanti, inclusi nel glossario).

Champions League, Manchester City-Barcelona 3-1 – 1st Nov, 2016

Welcome to our minute-by-minute commentary of today’s match. Have fun.

Today’s referee will be Viktor Kassai. Barcelona will have the kick-off.

2’ Lionel Messi (Barcelona) displays his superb passing ability after picking out Neymar with a fine lofted pass and their attacking move continues.

3’ The assistant referee raises his flag. Sergio Aguero (Manchester City) is found offside.

7’ Lucas Digne (Barcelona) pulls the jersey of one of the opposition players, and Viktor Kassai blows his whistle for a foul.

9’ Fernandinho (Manchester City) commits an ugly challenge. The referee sees it and immediately blows the whistle. Barcelona are awarded a free kick.

10’ That was a poorly executed free kick from long distance. Lionel Messi (Barcelona) was trying to produce a cross into the penalty area, but his effort sailed off the pitch. The ball goes out-of-play and Manchester City will have a goal kick.

20’ Ivan Rakitic (Barcelona) can’t expect anything else than a yellow card for his hard tackle. And a yellow it is. Viktor Kassai doesn’t think twice to pull it out of his pocket.

21’ Goal! Neymar plays a pass to the feet of Lionel Messi (Barcelona), and he takes a shot from inside the box which goes into the bottom left corner. It’s 0:1.

28’ Neymar (Barcelona) zig-zags his way into the box and directs a shot into the top left corner, but the goalkeeper pulls off a miraculous stop. The ball is out-of-play. Barcelona win a corner kick.

29’ Neymar (Barcelona) makes an awful challenge on his opponent and can count himself very lucky for not receiving a red card from the referee.

38’ Luis Suarez (Barcelona) attempts to send over a cross in order to find one of his teammates, but an opposition defender averts the danger by intercepting the effort. The referee blows his whistle, Barcelona are awarded a corner kick.

39’ Goal! Ilkay Gundogan (Manchester City) scores after an assist by Raheem Sterling that allowed him to tap in the ball into an empty net. The score is 1:1.

45 + 1’ The first half of today’s match has just finished.

Second half

49’ Nicolas Hernan Otamendi (Manchester City) was trying to get to the ball but hit the legs of the opponent as well. Viktor Kassai blows the whistle for infingement. Barcelona are given an advantage. They have a free kick. Lionel Messi (Barcelona) puts a cross into the box from the free kick, but the defender gets there first.

51’ Kevin De Bruyne (Manchester City) produced a brilliant shot from about 20 metres straight into the roof of the net. The goalkeeper didn’t expect such a great free kick.

52’ The game is interrupted, a clear handball by Lucas Digne (Barcelona).

60’ Aleksandar Kolarov (Manchester City) is shown a yellow card by the referee for making a challenge on his opponent, but he looks angry with the decision. Fernandinho (Manchester City) is substituted due to injury. Pep Guardiola gives a chance to Fernando.

65’ Andre Gomes (Barcelona) latches on to a sweet pass on the edge of the box and unleashes a brilliant shot towards the goal, but he hits the crossbar!

66’ What a chance that is! Kevin De Bruyne (Manchester City) wastes a huge opportunity as he receives a beautiful pass on the edge of the box and fires towards the net, but unfortunately for him, he hits the right post!

68’ Raheem Sterling (Manchester City) is offside and the linesman raises his flag.

74’ It’s a goal! Sergio Aguero plays the ball to the feet of Ilkay Gundogan (Manchester City), who hits a tremendous first-time shot which goes into the middle of the net. The goalkeeper was unable to keep it out. 3:1.

74’ Sergio Busquets (Barcelona) attempts to discuss the decision with Viktor Kassai, but he soon realises that it’s not the right thing to do as he sees the yellow.

88’ Luis Suarez (Barcelona) sends in a pass which fails to reach any of his teammates.

90’ Jesus Navas (Manchester City) manages to dispossess his opponent of the ball, but he commits a foul in the process and the referee blows the whistle. Barcelona win a free kick. A promising situation for a direct shot. 3 additional min. will be played.

90 + 4’ That is the end of the match.

We have seen a great game today, let’s hope the players will be able to maintain these high levels of play in order to keep fans entertained in future games. Dominance of this game was on the home side. The home players pressed a lot which put the away team in difficult situations, but they still presented themselves with possession football.

2. Glossario Inglese-Italiano

Se vai a trovare un cliente inglese o se lo ricevi in visita, non perdere l’opportunità di commentare sul campionato inglese con questo utile glossario.

English Italiano
away team squadra ospite
box area
challenge contrasto
chance occasione
corner kick calcio d’angolo
counter attack contropiede
crossbar traversa
defender difensore
English championship
English soccer championship
campionato inglese
Campionato inglese di calcio
 first half / second half primo tempo / secondo tempo
 flag
to raise the flag
bandierina
alzare la bandierina
 foul
to commit a foul
fallo
commettere fallo
free kick
to win/to have/to be awarded a free kick
to take a free kick
calcio di punizione
avere un calcio di punizione
battere una punizione
 goal
ex. a brilliant shot towards the goal
it’s a goal!
 porta
es. un ottimo tiro in porta
rete! / goal!
 goal kick  rimessa dal fondo / rimessa del portiere
goalkeeper portiere
handball fallo di mano
home team/side squadra di casa
jersey
to pull the jersey of an opposition player
maglia
tirare la maglia di un avversario
kick-off calcio d’inizio
linesman guardalinee
lofted pass tiro alto, parabola, pallonetto
match partita
net rete (della porta)
offside fuorigioco
opponent (noun) avversario
opposition (adj.) avversario (aggettivo)
opposition player giocatore avversario
opposition defender difensore avversario
pass passaggio
penalty rigore
penalty area area di rigore
pitch campo
post palo
referee
assistant referee
arbitro
assistente dell’arbitro
score
to score (a goal)
punteggio
segnare (un goal)
shot
to take a shot
tiro
fare un tiro
stop parata
tackle scontro, contrasto
teammate compagno di squadra
whistle
to blow the whistle (for a foul)
fischietto
fischiare un fallo
yellow card
to receive a yellow card
cartellino giallo
ricevere un cartellino giallo

3. Video of the match


(17:23 minutes)

campionato inglese

Watch a short video of the match. Keep the glossary above for reference and try to get as many football words as you can.

How many words did you manage to note down?

 

 

Adesso potrai parlare del campionato inglese o della Champions League anche con clienti stranieri.

Se ti interessa esercitarti ancora sul calcio faccelo sapere e prepareremo altre attività specifiche per te (fill-in-the-blank, word matching, listening activities, etc.).

Scrivici su formazione@actionlineitaly.com

Skype: action_line

Tel. 0543 23916 (sede di Forlì) oppure 0544 202061 (sede di Ravenna).

Storie per bambini

Storie per bambini per un regalo speciale

Un libro bello e buono

In commercio si trovano tante storie per bambini. Ma noi ve ne vogliamo segnalare una speciale.

S’intitola “Sgrinfia e la notte dei coriandoli” ed è stata regalata già a tutti i piccoli degenti del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Forlì.

Il libro contiene undici storie per bambini. Si tratta di favole pedagogiche destinate a bambini fino a 8 anni. Sono integrate da abstract in inglese, francese e portoghese. Riportano inoltre interessanti spunti per genitori ed educatori.

Chiunque acquisterà il libro (che ha un costo di copertina di € 12) qualificandosi come “amico di Action line” potrà infatti beneficiare di un prezzo scontato di € 10. I due Euro mancanti verranno integrati da Action line. Eventuali spese di spedizioni saranno a carico dell’acquirente. Prenota ora la tua copia!

L’intero ricavato verrà devoluto al finanziamento dei nuovi progetti presso il reparto di Pediatria di Forlì.

storie per bambini

storie per bambini

È questo il dono che abbiamo pensato di proporre ai nostri clienti ed amici, coprendo parte del costo di vendita. Si tratta quindi di un regalo non solo bello, ma anche buono che speriamo verrà apprezzato.

La responsabilità sociale riguarda anche le piccole imprese. Noi abbiamo abbracciato questo concetto sin dagli esordi quando abbiamo avviato una collaborazione con l’assocazione Fantariciclando.

Da più di vent’anni l’associazione  si occupa di pedagogia operativa, riuso creativo, arte e ambiente, lavorando principalmente con materiali di recupero.

Il libro fa parte di un più ampio progetto avviato nel 2015: Fa(r)volare.

Al progetto hanno partecipato illustratori, artisti e fotografi d’eccezione, sia italiani sia stranieri. E anche Action line!

Abbiamo infatti curato la versione inglese degli abstract e del materiale di comunicazione.

Come comprare il libro?

  • puoi telefonarci al n° 0543 23916 chiedendo di Stefania
  • puoi inviarci un’e-mail a progetti@actionlineitaly.com
  • puoi chiamare direttamente l’Associazione Fantariciclando al n° 333 2946482
  • puoi scrivere all’Associazione a fantariciclando@libero.it
  • per tutto il mese di dicembre, dal martedì alla domenica, dalle 16.00 alle 19.30, al Palazzo Sassi Masini, Via Sassi 17 a Forlì dove è allestito il Metamuseo viaggiante

Segnaliamo infine il programma del progetto “MeMu, i luoghi parlano” ospitato al Palazzo Sassi Masini:

  • mercoledì pomeriggio: “convivi” su varie tematiche
  • domenica pomeriggio: laboratori genitori-bambini con materiali di riciclo a offerta libera su prenotazione.

Fate un giro al Metamuseo, magari con la scusa di visitare la mostra di Sebastião Salgado poco distante.

Per maggiori informazioni: www.fantariciclando.it oppure Facebook/metamuseogirovago.

Non ci resta che augurarvi… BUONA LETTURA!

Nota: per Natale saremo chiuse dal 24 al 30 dicembre.

 

 

Web marketing

Traduttore di siti web

Ci vuole un traduttore per tradurre un sito web?

Sì, ed è importante affidarsi ad un traduttore professionista. Le traduzioni automatiche sono ancora poco affidabili e se è vero che può essere utile per capire il senso di un messaggio ricevuto da un cliente straniero, è più sicuro rispondere chiedendo l’aiuto di un professionista.

Il sito internet è un biglietto da visita e dà una prima impressione della nostra impresa. Poiché non c’è una seconda occasione per dare una prima impressione, meglio investire sulla traduzione del proprio sito.

Meglio rivolgersi ad un traduttore di siti web.

Un professionista non traduce solo le parole. Veicola un messaggio, adattandolo al pubblico di riferimento. Il traduttore professionista traduce nella propria lingua madre e lavora in tandem con un altro professionista, anch’egli traduttore di siti web, per garantire la migliore resa possibile.

Tradurre uno slogan in un’altra lingua è un lavoro creativo. Due menti che collaborano troveranno una soluzione migliore.

Cosa offriamo?

Traduttore di siti web

Traduttore di siti web

  1. caricamento
  2. aggiornamenti
  3. post dei Social media

 

  1. se hai creato il sito con WordPress, carichiamo noi le traduzioni
  2. il traduttore del tuo sito web sarà incaricato di tradurre in tempi brevi tutti gli aggiornamenti
  3. Offriamo un servizio di traduzione istantanea dei messaggi per i post dei tuoi social media. In questo modo, la tua pagina Facebook, Linkedin o Twitter parlerà la lingua dei tuoi clienti internazionali.

 

traduzioni in russoSconti per chi decide di tradurre il sito in più lingue.

Tradurre subito il proprio sito in inglese e tedesco, ad esempio, ti fa risparmiare oltre il 5% sulla seconda lingua.

 

Per un preventivo senza impegno, contattaci:

Siamo presenti nella provincia di Forlì-Cesena grazie alla nostra sede di Forlì in Via Dandolo 16/a (zona mercato coperto/rotonda inclinata di Santa Chiara).

A Ravenna abbiamo la sede in zona Questura/Stadio ed è possibile fissare un appuntamento per conoscerci di persona.

Siamo disponibili a spostarci per incontrare personalmente i nostri clienti nelle zone di Rimini, Bologna, Ferrara.

 

Lezione di tedesco, l'Avvento

Lezione natalizia di tedesco

I tedeschi sentono molto il Natale e si preparano con anticipo

Durante l’Avvento – ovvero le quattro settimane che precedono il Natale – è un susseguirsi di preparativi. Anche noi vogliamo entrare nel clima natalizio, proponendoti questa canzoncina in tedesco:

Advent, Advent,
ein Lichtlein brennt.
Erst ein, dann zwei,
dann drei, dann vier,
dann steht das Christkind vor der Tür.

Clicca qui per un video con sottotitoli in cui un madrelingua tedesco canta la filastrocca.

babbo-naltale-tedescoLa filastrocca tra le più conosciute e recitate in Germania tradotta dal tedesco all’italiano recita così:

Avvento, Avvento,
una luce splende,
prima una, poi due,
poi tre, poi quattro
e arriva Gesù davanti al nostro uscio.

Cosa troverai nel nostro articolo:

  1. cos’è l’Avvento in Germania
  2. glossario tedesco-italiano
  3. esercizi di vocabolario

1. L’avvento in Germania

In Germania, le famiglie sono solite cantare le canzoncine tradizionali (Adventslieder), radunati attorno alla coroncina di candele di Natale (Adventskranz).

Dal 27 novembre al 18 dicembre, nelle case tedesche aleggerà il profumo di cioccolata, cannella e spezie varie.

Per le mamme tedesche, c’è molto lavoro da fare.

Innanzitutto, la mamma provvede a preparare, stampare e rilegare un semplice libricino con i testi delle canzoni.
Infatti, ogni famiglia ha un libricino personale con i testi delle canzoni preferite!

Poi verrà ordinata oppure confezionata personalmente la corona dell’Avvento.

Anche questa è una questione particolarmente seria. Ci sono famiglie tradizionaliste che non rinuncerebbero mai al classico colore rosso. Altre più progressiste che amano intonarle ai colori della casa o cambiarle ogni anno. Alcune addirittura le pretendono nei colori ufficiali dello stemma del proprio Land (per la Baviera, per esempio, bianco e blu).

dolce-tedesco

Dolce tradizionale tedesco, der Weihnachtsstollen. Foto: Silvana Cigliano.

Tutto deve essere pronto per il 27 novembre! Compreso un profumato dolce fatto in casa o i biscotti tradizionali: gli Spekulatius (con zenzero e cannella) e i Lebkuchen (una specie di panpepato, rivestiti di cioccolato o meno, a seconda dei gusti).

Di solito, nel pomeriggio, all’ora del te o di una deliziosa cioccolata calda, viene accesa la prima candelina. La famiglia si riunisce e canta qualche canzoncina per creare la giusta atmosfera.

Immancabile il calendario dell’Avvento, comperato o fatto in casa. Ad ogni finestrella corrisponde una piccola leccornia, dolcetti, cioccolatini e caramelle.calendario-avvento

Il Natale tedesco non si concentra solo sul 25 dicembre.

Una tappa di avvicinamento si presenta il 6 dicembre, San Nicola.

Il corrispondente tedesco del Santa Claus anglosassone è der Heilige Nikolaus. Nella notte tra il 5 e il 6 dicembre porta doni ai bambini buoni: frutta secca e di stagione e cioccolata. I bambini cattivi invece ricevono reprimende da Knecht Ruprecht.  Questi si presenta come una figura barbuta e imbacuccata munita di sacco e bastone. Nel meridione della Germania e in Austria è anche chiamato Krampus.

Babbo Natale in Germania in realtà non trova grande riscontro.

Infatti, alla vigilia di Natale, è Gesù Bambino a portare i doni.

E l’albero di Natale è, di nuovo, una serissima faccenda da adulti.

Anche l’abete sarà stato scelto con cura secondo vari criteri personali dai genitori. Nel pomeriggio della vigilia di Natale di prassi, il salone in cui viene decorato l’albero è zona off limits per i piccoli di famiglia. Dovranno attendere il tintinnio di un campanellino che annuncia il passaggio di Gesù Bambino con i suoi doni.

Entrando, i bimbi troveranno l’albero in tutto il suo splendore e la miriade di pacchettini sottostanti.

2. Glossario tedesco-italiano

I sostantivi in tedesco possono essere femminili, maschili e neutri. Quindi, quando si impara una parola nuova è bene impararla con l’articolo che ne indica il genere. Rispettivamente sarà die (femminile), der (maschile), das (neutro). La parola Avvento, ad esempio, sarà ricordata come der Advent.
Si noti anche che tutti i sostantivi vanno scritti con la lettera maiuscola. Scriverli senza lettera maiuscola è un vero e proprio errore.

Advent, der avvento
Adventszeit, die (periodo dell’) avvento
Adventskranz, der Corona dell’avvento
Adentskalender, der Calendario dell’avvento
Süßigkeiten, die (pl.) dolciumi
Lebkuchen, der panpepato
Kekse, die (pl.) biscotti
Kerze, die Candela
Geschenk, das regalo
Lied, das / Liedchen, das Canzone / canzoncina
Christkindl, das Bambin Gesù
Weihnachten, das Natale
Weihnachtsbaum, der Albero di Natale
Weihnachtsabend, der Sera (della vigilia) di Natale
Kind, das (pl. Die Kinder) Bambino
Eltern, die genitori
Groß und Klein Grandi e piccini
Frohe Weihnachten Buon Natale
Glühwein, der Vino caldo speziato
Spekulatius, der Biscotti tipici

 

3. Esercizi

(A) Esercizio a scelta multipla.

Alle Jahre wieder

Alle Jahre wieder,
kommt das Christuskind
auf der / die / dem Erde nieder,
wo wir Menschen ist / waren / sind.

Kehrt mit / auf / zu seinem Segen
ein in jedes Haus,
geht auf allen Wegen
mit uns ein und aus.

Ist auch mir zur Seite
still und unerkannt,
dass es treu mich leite
an die / das / der lieben Hand.

Wilhelm Hey (1837) Weise: Friedrich Silcher (1842)

Di seguito riportiamo la traduzione tedesco-italiano per facilitarvi nella comprensione:

Tutti gli anni

Tutti gli anni,
Gesù Bambino
ridiscende sulla terra
da noi uomini.

Entra in ogni casa,
portando la sua benedizione,
attraversa con noi
tutte le strade.

Rimane anche al mio fianco,
silente ed in segreto,
per condurmi fedelmente,
tenendomi con la sua cara mano.

palle-di-natale

(B) Esercizio di completamento. Inserisci la parola mancante.

Kurzgeschichte des Adventskalenders

…….  Adventszeit durch wird viele Bräuche und Sitten so gestaltet, um den Kindern …… Warten auf den Heiligen Abend zu versüßen.
Etwa zur Jahrhundertwende vom 19. …… 20. Jahrhundert …….. dann auch ein Brauch eingeführt, der …. Kindern dabei helfen sollte, die Zeit bis zum Heiligen Abend besser abschätzen zu können. – Die ersten Adventskalender eroberten die Wohnungen. In den einfachen Arbeitshäusern stellte sich dieser meist sehr simple aber dennoch effektiv dar. Wurden doch oft nur 24 Kreidestriche an die Tür gemalt, von denen die Kinder an jedem …… einen entfernen durften. Daneben soll es auch Adventskalender mit 24 Blättern zum Abreißen, Kerzen mit 24 Markierungen oder lange Papierstreifen, die jeden Tag ein Stück verkürzt wurden, gegeben haben. Auch erste Adventskalender mit Naschwerk gab es bereits. – Sie bestanden aus Stoff auf denen 24 Lebkuchen angebracht werden, wovon jeden Tag einer gegessen werden durfte.

Di nuovo, per facilitarvi, inseriamo di seguito la traduzione tedesco-italiano.

Breve storia del calendario dell’avvento

Il tempo dell’avvento viene organizzato in maniera tale da addolcire ai bambini l’attesa della Santa Notte. A cavallo tra il XIX e XX secolo, fu introdotta una tradizione per i bambini, affinché potessero meglio calcolare il tempo che li divideva dal Natale. I primi calendari dell’avvento conquistarono le case. Nelle semplici case operaie, la cosa fu organizzata in maniera essenziale, ma efficace. A volte venivano fatti solo 24 segni col gesso sulla porta, dai quali i bambini ogni giorno ne spuntavano uno. Parallelamente pare che ci fossero anche calendari dell’avvento con 24 fogli da strappare uno a uno, candele con 24 tacche o lunghe strisce di carta, da accorciare ogni giorno di un pezzetto. C’erano anche già i primi calendari dell’avvento con cose da spiluccare: erano fatti di stoffa sulla quale erano fissati 24 dolcetti di panpepato, dei quali era permesso mangiarne uno al giorno.

Clicca qui per scaricare le soluzioni degli esercizi.

Se ti interessano altri articoli sull’apprendimento del tedesco, puoi leggere anche:

Se ti piacerebbe fare un corso all’estero, leggi le proposte dei nostri partner. Puoi scegliere tra diverse mete: Berlino, Francoforte, Monaco di Baviera, Amburgo o Bamberga.

Contattaci per maggiori informazioni senza impegno. Come?

Corso di spagnolo

Corso di spagnolo per tutta la famiglia

Fai un corso di spagnolo insieme ai tuoi figli

A volte la nostra vita frenetica ci lascia pochi spazi per trascorrere del tempo con i nostri figli e a volte non è facile trovare qualcosa da fare tutti insieme, ancora di più se i figli sono adolescenti.

Hai mai pensato ad un corso di spagnolo?corso spagnolo

10 BUONI MOTIVI per fare un corso di spagnolo per tutta la famiglia

  1. lo spagnolo è una delle lingue più parlate al mondo.
  2. nessuno in famiglia conosce lo spagnolo quindi sono tutti sullo stesso livello.
  3. lo spagnolo è vicino all’italiano quindi è orecchiabile.
  4. molte canzoni in voga sono in spagnolo e la musica potrebbe essere un buon campo di incontro tra genitori e figli.
  5. i primi risultati si ottengono in fretta e questo dà motivazione.
  6. se volete organizzare la prossima vacanza in Spagna o in un paese del Centro o Sud America e non volete arrivare impreparati. Considerate infatti che l’inglese non è molto conosciuto quindi non fate affidamento su quello per ordinare o chiedere indicazioni stradali.
  7. il costo è contenuto e se volete allargare l’invito al vostro zio preferito o alla zia appassionata di spagnolo, saranno i benvenuti!
  8. il programma è personalizzabile e sarete voi a dirci se ci sono aspetti che vi interessano più di altri.
  9. la parola chiave è flessibilità perché giorni e orari possono essere concordati di volta in volta con la docente.
  10. ….le nostre insegnanti di spagnolo sono SUPER!

Corsi di inglese per famiglieTi abbiamo incuriosito?

Se hai domande o vuoi ricevere maggiori dettagli senza impegno, scrivi a formazione@actionlineitaly.com oppure chiamaci: 0543 23916 0544 202061

Puoi anche scaricare gratuitamente del materiale pensato per i più piccoli. La sezione Spagnolo per bambini contiene due articoli: los animales e la escuela. Continueremo costantemente ad aggiungere materiale. Continua a seguirci!

E se non vuoi perderti neanche una novità, iscriviti alla ns. newsletter inserendo il tuo indirizzo nell’apposito spazio che trovi a destra.

Traduzioni professionali

Traduzioni professionali a Cesena

Perché una traduzione fatta da professionisti?

L’Università di Bologna ha un corso di laurea magistrale in Traduzione specializzata  e l’Università di Trieste ha un corso di laurea magistrale in Traduzione specialistica.

Comunque la si voglia chiamare, è evidente che ci vuole una specializzazione per fare le traduzioni. Non basta conoscere due lingue per essere traduttori (o interpreti).

Di fronte ad una richiesta di preventivo per traduzioni, dobbiamo innanzitutto spiegare che cosa è una traduzione professionale.

Come prima cosa, per fare bene una traduzione è necessario conoscere perfettamente le due lingue. Per una buona traduzione in inglese, non basta affidarsi ad un madrelingua inglese che “sa abbastanza” l’italiano. Lo deve conoscere alla perfezione e deve sapere usare i tanti strumenti che oggi facilitano il mestiere di traduttore.

Pellegrino Artusi divenne in una traduzione francese “le pèlerin Artusi” e la Mora mora fruttoRomagnola si trasformò in “blackberry”.mora

Il traduttore è specializzato in alcuni settori ben precisi. Ci sono persone specializzate nella contrattualistica, traduttori per il marketing, esperti di bilanci e note integrative, ecc.

Il traduttore lavora sempre in team con un altro collega. Uno farà il lavoro di traduzione vero e proprio, l’altro farà la revisione. Anche al migliore traduttore può capitare l’errore, che sia sintattico o di significato. Errare è umano. Per questo due occhi in più controllano il documento prima dell’invio al cliente.

Nel caso di traduzione plurilingue, ci sarà un project manager incaricato di coordinare i traduttori. Sarà l’anello di contatto tra committente e traduttori. Farà da tramite per riportare al cliente richieste di chiarimento e darà istruzioni a tutto il team.

Due casi di traduzioni problematiche

Vi racconto il caso di un cliente di Cesena che per un progetto corposo si è affidato ad un libero professionista poiché gli assicurava un buon risparmio. A metà del progetto, il cliente è tornato da noi perché il traduttore scelto non riusciva ad assorbire tutto il carico di lavoro. Volendo infatti mantenere i contatti anche con altri committenti, i suoi tempi di lavorazione erano lunghi. Abbiamo quindi collaborato con lui per la traduzione di una parte del progetto. Inoltre abbiamo lavorato per uniformare la terminologia e creare un glossario tecnico condiviso. Al termine del progetto, il glossario è stato messo a disposizione del cliente. Egli ha così tratto un ulteriore beneficio da questa collaborazione.

In un’altra occasione, un ns. importante cliente di Cesena ci ha chiesto di verificare la traduzione che gli era stata fornita da un loro agente. Voleva assicurarsi che fosse fedele all’originale da loro redatto. Trattandosi di una lingua rara, infatti, l’azienda non aveva personale interno che potesse giudicare la correttezza e la veridicità dei dati riportati. Noi abbiamo dato il ns. contributo facendo revisionare il testo da un ns. traduttore.

Per le vs. necessità di traduzione, potete:

Ti potrebbe interessare anche l’articolo relativo alla partecipazione dei nostri interpreti per un evento internazionale svolto a Cesena per un’azienda leader nella produzione di macchine utensili: clicca qui.

Corso di spagnolo

Spagnolo per bambini – la escuela

Perché un corso di spagnolo?

Alcuni dei nostri lettori che hanno letto l’articolo precedente (Spagnolo per bambini – Los animales) ci hanno scritto chiedendoci se è utile far fare ai propri figli un corso di spagnolo.

Corso di spagnolo

Corso di spagnolo

C’è chi ha suggerito di concentrarsi solo sull’inglese, altri secondo i quali è giusto che i loro figli studino le lingue a scuola. L’inglese alle scuole elementari. Lo spagnolo alle scuole medie inferiori o superiori.

I bambini sono delle spugne e, giocando, impareranno senza difficoltà anche una seconda o una terza lingua straniera. Diamo loro la possibilità di farlo!

Nella lezione precedente, abbiamo imparato i nomi degli animali. In questa lezione scopriremo come si chiama in spagnolo il materiale che si usa ogni giorno a scuola. Matita, gomma, astuccio e tante altre.

İVamos a empezar!

LA ESCUELA

La escuelaColorea este dibujo y fíjate en las palabras de la escuela.

Clicca qui per scaricare e stampare la pagina.

 

 

 

 

 

Relaciona_la_escuelaLuego relaciona las palabras de arriba con los dibujos.

Clicca qui per scaricare la pagina ed esercitarti.

 

 

 

 

Y ahora….

İSopa de Letras! 

Sopa de letras

Clicca qui!

 

 

 

 

 

 

Adesso che ti sei esercitato con queste prime parole sarai pronto ad impararne altre con i successivi giochi.

Clicca qui per scaricarli e buon divertimento!

material de la claseSopa de letras colegiocrucigrama_material_escolar

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

UN SUGGERIMENTO: se hai qualche dubbio sul significato di una parola, utilizza la barra di Ricerca per Immagini di Google, lancia la parola in spagnolo che non conosci e capirai facilmente di cosa si tratta!

DOMANDA: che tema vorresti che venisse trattato nella prossima lezione del nostro corso di spagnolo per bambini?

Per farci avere qualsiasi tipo di commento, questi sono i nostri contatti:

formazione@actionlineitaly.com

tel. 0543 23916 oppure 0544 202061

Skype: action_line

In alternativa, passa a trovarci nella ns. sede di Forlì in Via Dandolo 16/a, non lontano dal mercato coperto e dalla rotonda inclinata di Santa Chiara.

 

 

 

 

Traduttori simultanei

I nostri interpreti a Cesena

Perché è importante un interprete professionista?

Abbiamo contribuito con 10 interpreti professionisti al successo dell’evento organizzato a Cesena da un’azienda leader mondiale nella costruzione di macchine utensili.

La lingua di lavoro dell’evento era l’inglese con interventi di vari oratori, di nazionalità diverse. Le cabine erano cinque con interpreti professionisti di cinese, portoghese, russo, spagnolo e turco.

La difficoltà principale è stata l’estrema specificità e tecnicità dell’argomento: difficoltà superata grazie all’aiuto offerto proprio dagli organizzatori.

Il primo elemento fondamentale per la riuscita di un evento è la collaborazione tra il cliente e gli interpreti.

Abbiamo avuto la fortuna di trovare interlocutori attenti che hanno facilitato il compito dei nostri interpreti fornendo la quasi totalità delle presentazioni in anticipo.

Gli interpreti hanno iniziato a prepararsi tre settimane prima dell’evento.

L’interprete non è un tuttologo. Come chiunque di noi non è un esperto di chimica quantistica, astrofisica e cardiochirurgia, così un interprete non è in grado di lavorare in qualsiasi settore senza una preparazione specifica.

Interprete simultaneo

Interprete simultaneo

A Cesena sono arrivate delegazioni da tutto il mondo per un totale di 130 invitati.

L’evento è durato due giorni, con momenti di presentazione nell’auditorium dell’azienda e momenti itineranti nell’officina.

Gli altri professionisti sono arrivati da Cesena, Roma, Milano, Venezia, Modena e da Istanbul. In Italia infatti sono pochissimi gli interpreti professionisti che traducono dall’inglese al turco. A riprova che non basta conoscere due lingue per essere degli interpreti professionisti.

Come si legge nella home page dell’Associazione Nazionale Interpreti: “Having two languages does not make you a translator or interpreter any more than having two hands makes you a pianist”.

A fine evento, abbiamo raccolto i commenti degli interpreti a Cesena.

E.S., interprete inglese-spagnolo, ha detto: “le sessioni erano molto tecniche e la concentrazione è stata altissima. Se non avessimo ricevuto i materiali in anticipo, sarebbe stato quasi impossibile tradurre. Quindi grazie agli organizzatori e a voi di Action line che li avete sensibilizzati.”

X.W., interprete inglese-cinese, ha detto: “già alla fine della prima giornata, gli uditori cinesi sono venuti a complimentarsi e questo è il riconoscimento migliore per un interprete.”

U.O, interprete inglese-turco, ha commentato: “abbiamo apprezzato molto l’organizzazione precisa dell’evento e l’estrema disponibilità dei nostri ospiti. Non capita spesso di lavorare in situazioni ottimali. E poi in Italia si viene sempre volentieri” [Traduzione dell’autore]

Il nostro cliente è soddisfatto della riuscita dell’evento e noi siamo soddisfatte con lui, augurandoci di collaborare ancora insieme per il successo dei prossimi eventi.

Stefania Ganzini, responsabile settore interpretariato e organizzazione eventi

Stefania Ganzini, responsabile settore interpretariato e organizzazione eventi

Per info sui ns. servizi di interpretariato, puoi scrivere a Stefania a progetti@actionlineitaly.com oppure chiamarla al n° 0543 23916

Visita la pagina dedicata per scoprire i dettagli dei ns. servizi:

  • interpreti di simultanea, consecutiva, chuchotage e trattativa
  • interpreti per fiere in Italia e all’estero
  • interpreti per incontri d’affari
  • interpreti per video-conferenze tramite Skype