Attività di ripasso

Prima dell’inizio del corso è buona regola ripassare quello che già si è studiato ed è nel “dimenticatoio”.

Ti stai chiedendo perché? In questo modo arrivi più preparato al corso e raggiungerai migliori risultati: anziché investire le prime lezioni per ripassare quanto già studiato in passato, si potrà partire da uno step successivo!

Se hai già studiato inglese in passato, ecco cosa ti proponiamo.

Fai il test di livello, individuiamo le tue aree “nebulose” e ti inviamo del materiale per ripassare in autonomia una serie di argomenti. Poi in base all’indagine delle esigenze linguistiche, siamo in grado di segnalarti anche eventuale materiale specifico per le tue necessità.
Ad esempio ci segnali che hai difficoltà a capire i tuoi colleghi statunitensi? Ti segnaliamo dei siti dove puoi allenare l’orecchio con video e materiale audio.

Sembra una cosa da poco, ma non lo è! Chi ha provato, è rimasto molto soddisfatto e ha investito meglio il tempo trascorso in aula con l’insegnante.

Che tipo di materiale possiamo inviarti?

Il test di livello valuta le tue conoscenze grammaticali e lessicali.

È vero, la grammatica non è la cosa più importante, chi si ferma a pensare alla regola English Grammar in Usegrammaticale perde molto, eppure si sa, bisogna avere una base anche per sentirsi più sicuri.

Ovvio, se dimentichi la “s” alla terza persona singola del presente, ti capiscono: sì, te lo assicuro, ti capiscono. D’altronde tu capisci quando uno straniero ti dice “ieri avevo andato al cinema a vedere un film di Benigni”. Vuoi che un inglese non capisca se tu dici “she want a pizza” o “he don’t like Burger King”?

1° step: ti inviamo delle schede grammaticali, semplici e lineari, che ti permettono di ripassare la regola e applicarla svolgendo degli esercizi.

2° step: ti diamo consigli per memorizzare lessico e segnaliamo siti per ampliare il tuo vocabolario

3° step: se nell’indagine delle esigenze linguistiche hai indicato che vuoi migliorare l’ascolto, ti segnaliamo una serie di risorse gratuite per allenare l’orecchio.

Con questi tre step, sei a metà della strada: hai la sicurezza di una buona base grammaticale, un discreto lessico a disposizione e avrai già allenato l’orecchio. Cosa manca? La parte di produzione orale – lo speaking – che farai in aula con la docente (madrelingua o italiana sarai tu a deciderlo), con la quale ovviamente farai anche attività di ascolto e su richiesta studio della terminologia o fraseologia specifica.

Perché utilizzare del tempo in aula per ripassare che IN si usa davanti ad anni, mesi, stagioni, parti del giorno, ON con date e giorni della settimana, AT con orari e periodi tempo?

Se hai già studiato inglese, di certo sai che si dice: in 2016, in July, in winter, in the morning, on the 15th of February, on Monday, at 5 p.m., at the week-end. Poi basta leggere cosa cambia tra “in the night” e “at night” per ricordarsi la differenza – o magari impararla. E se da solo non capisci bene qual è la differenza, potrai sempre chiederlo in aula all’insegnante.

Tutti abbiamo studiato i verbi irregolari e basta rileggerli e ripeterli alcune volte per ripassarli: go/went/gone, do/did/done, come/came/come, begin/began/begun, write/wrote/written. Ripassali prima di tornare in aula: sarà più facile parlare se ti viene da dirli in maniera (più o meno) spontanea.

It’s sunny or it’s windy. Li hai sentiti in una delle tue prime lezioni di inglese eppure ti potrebbe venire d’istinto dire “there is the sun” o “there is wind”, traducendo letteralmente dall’italiano.

It’s beautiful, isn’t it? Ti può venire spontaneo usare questa question tag “isn’t it?” perché suona bene e ci sta. Magari ti è utile ripassare la regola per ricordarti che non si usa sempre “isn’t it?” e che la formazione della domanda dipende dalla frase principale. Un “you speak English” richiede un “don’t you?” oppure “She can’t swim, can she?”.

Ecco questi sopra riportati sono solo alcuni esempi di argomenti che potresti aver già studiato e che è alla tua portata ripassare in autonomia prima dell’inizio del corso.

Per conoscere le caratteristiche dei nostri corsi e avere un’idea dei costi, contattaci senza impegno ai n° 0543 23916 – 0544 202061 o scrivi una e-mail a formazione@actionlineitaly.com

Organizziamo:

  • corsi individuali
  • corsi semi-individuali per 2 persone
  • corsi di gruppo
  • corsi intensivi, per scopi specifici
  • corsi per adulti, ragazzi e bambini
  • corsi all’estero grazie alla partnership con tre scuole nel Regno Unito e due scuole in Germania
  • corsi via skype
  • corsi di arabo, cinese, francese, inglese, italiano per stranieri, portoghese, russo, spagnolo, tedesco

4 thoughts on “Come prepararsi al corso di inglese

  • 26 settembre 2016 alle 9:59
    Permalink

    lo mandate a tutti quelli che vi chiedono un corso?

    Rispondi
  • 24 settembre 2016 alle 7:52
    Permalink

    mi sembra un idea interessante. c’e un costo aggiuntivo per ricevere questo materiale?

    Rispondi
    • 24 settembre 2016 alle 7:57
      Permalink

      Grazie per la domanda Elia! Ho dimenticato di indicare infatti che è del tutto gratuito!

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *