Come trovare una ragazza alla pari: 2° parte

Guida pratica per scegliere tra tante ragazze alla pari

Tantissime sono le richieste delle ragazze alla pari che vogliono venire nel nostro paese.

Entrati a far parte di aupairworld.com vi si aprirà un mondo. Nel vero e proprio senso della parola. Scopri come funziona il sito nel mio precedente articolo.

In questo articolo:

Intervistando una ragazza inglese, ho chiesto “perché vuoi venire in Italia se non conosci la nostra lingua e non la studi nemmeno?”.

E lei candidamente ha risposto “chi non vorrebbe venire in Italia?”

E verranno anche se abiti in un paesino! Sbagliato pensare che sia meno invitante. I nostri standard sono diversi da quelli delle ragazze straniere.

Ricordo che parlavo con una ragazza americana che mi raccontava lo splendore di una campagna romagnola.

Prese dalla vita frenetica di una città grande, rivalutava infatti il contatto con la natura e la pace della campagna.

Questa foto di un capanno da pesca non è forse l’emblema della pace?

Come scrivere un buon profilo invitante?

Se lo scrivi in italiano, chi ha una consocenza base potrebbe non capire bene.

Meglio quindi scrivere l’annuncio in inglese. A meno che per te non sia fondamentale che la ragazza parli bene italiano.

Punta su frasi semplici e chiare.

Sottolinea i lati positivi della tua famiglia e della tua città.

Abiti in un piccolo centro? Sarà più facile conoscere persone ed integrarsi. Stare a contatto con la natura. Fare passeggiate e giri in bicicletta in campagna.

Abiti in una città? Ci sono tanti servizi e cose da visitare. Non necessariamente nella tua città, ma in quelle limitrofe.

Le ragazze alla pari sono solitamente abituate a muoversi con i mezzi pubblici. Bus, corriera o treno.

Scrivi a che distanza sono Roma, Venezia, Firenze o Milano. Sono città che chiunque vorrebbe visitare.

Metti una foto: il contatto sarà più immediato. Anche tu probabilmente sei più propenso a contattare chi nel profilo ha messo una foto.

Specifica bene cosa cerchi:

  • il periodo
  • gli orari
  • l’età di tuo figlio
  • le attività che dovrà svolgere con lui/lei

Quali domande fare alla ragazza?

ragazze alla pari

ragazze alla pari

Hai esperienza con bambini di xxx anni?

Chiedile se ha esperienza con bambini dell’età di tuo figlio e come trascorre il tempo con loro.

Sembra una domanda banale, ma non lo è. Se non hai esperienza di bambini piccoli, non sai magari che si divertono semplicemente a colorare o giocare con l’acqua in giardino.

Hai delle allergie?

Scontato, ma non troppo.

Dopo mezz’ora di video-chiamata e quasi certa di aver trovato quella giusta, ho scoperto che era allergica ai gatti. E io ho un gatto.

Sei fidanzata?

Se la prendi per un lungo periodo, chiedile se ha il fidanzato o che legame ha con la sua famiglia. Potrebbe sentire la mancanza ed essere più propensa ad “abbandonarvi”.

Ti paghi da sola il biglietto del viaggio?

Sii subito chiaro sulle spese del viaggio. Seppure puoi decidere di partecipare alle spese per l’acquisto del biglietto di ritorno, ricorda che non sei tenuto a pagarle il viaggio.

Alcune ragazze alla pari lo chiedono. E potrebbero metterla come condizione fondamentale per venire nella tua famiglia. A te la scelta.

Domande frequenti delle famiglie ospitanti (parte 1 e) parte 2

  • la ragazza alla pari viene solo in estate? >no. Ci sono tante ragazze che viaggiano tutto l’anno e possono venire da te quando vuoi.
  • c’è un periodo mimino o massimo di permanenza? >no. Lo decidi tu con la ragazza. Io ho trovato ragazze che volevano venire per 3 settimane e altre che volevano restare 12 mesi.
  • devo pagare il volo alla ragazza? >no. I costi sostenuti per raggiungerti sono a suo carico. Tuttavia viene consigliato di contribuire all’acquisto del volo di ritorno se il soggiorno è stato positivo.
  • per quante ore al giorno posso chiederle di stare con i bambini? > va stabilito in fase di colloquio e comunque prima che la ragazza arrivi in Italia. Indicativamente la ragazza dovrebbe trascorrere con i bambini 30 ore a settimana e ha diritto a 1 giorno libero.
  • a quanto ammonta la paghetta settimanale? >si concorda con la ragazza. Solitamente si parla di cifre tra 50 e 100 euro a settimana.
  • ci sono altri siti che mi permettono di trovare ragazze alla pari? >sì. Ma io ho usato questo personalmente e così altre persone che conosco. Mi sono fidata delle persone che me lo hanno consigliato. Io stessa sono rimasta molto soddisfatta. Ecco perché mi sento di consigliarlo. E non mi pagano per questo! Giuro!

 

Ultimo consiglio

Armati di pazienza!

Troverai ragazze con le idee poco chiare. Riceverai richieste anche da persone di nazionalità che non hai indicato nel tuo profilo. Ti scriveranno per proporsi per un periodo diverso da quello che ti serve. Ti contatteranno e poi…spariranno.

Io consiglio di chiarirsi bene le idee (leggi il mio primo articolo) e poi di rispondere serenamente “no”.

Non perderai delle opportunità. Eviterai di perdere tempo con profili che non corrispondono alla tua ricerca.

Con questo e il precedente articolo dovrei aver detto tutto. Ma se hai un dubbio, contattami. Ti aiuto con piacere, per quanto posso.

Beatrice Balducci

Beatrice Balducci

E la mia consulenza è gratuita!

marketing@actionlineitaly.com

tel. 0544 20 20 61

Skype: beatricebalducci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *