Trovare lavoro all’estero con un curriculum formato europeo?

Se vuoi cercare fortuna oltralpe devi sapere che il curriculum formato europeo non è la scelta giusta.

Prima di chiedere ad un traduttore professionista di tradurre il tuo cv, fai in modo che tu scriva il curriculum nel modo giusto.

Il traduttore traduce e ti può dare dei consigli, ma ovviamente sei tu l’autore del tuo curriculum.

Al di là delle considerazioni note sugli aspetti a cui dare rilievo in base al lavoro che si cerca, è opportuno che tu consideri anche il paese in cui invierai il tuo curriculum.

Europass CV? No thanks / Nein danke / Non merci

Ricevo quotidianamente molti cv di aspiranti traduttori e ovviamente arrivano da tutto il mondo. È incredibile notare la varietà per come sono scritti e presentati.

Voglio condividere alcuni spunti di riflessione che di certo non sono esaustivi. Diciamo che voglio buttare un seme per farti capire che anziché tradurre il cv che hai usato finora, dovresti pensare di riscriverlo avendo in mente il paese di destinazione. E poi farlo tradurre.

Per approfondire l’argomento, troverai molti spunti in rete.

Cerchi lavoro in Gran Bretagna o comunque in un paese anglofono?

Puoi tralasciare la data di nascita e, se risiedi in Italia, basterà indicare “Italy” come residenza anziché l’indirizzo esatto.

È comune trovare un “personal summary” dove si indicano in poche righe le competenze e il lavoro che si cerca.

Non si deve mettere la foto e non deve essere più lungo di due pagine.

Le referenze sono importanti e vengono quasi sempre verificate, quindi inseriscine almeno due e che siano “valide”.

Stai pensando alla Germania?

La Germania richiede un curriculum più dettagliato, accompagnato da una lettera di presentazione e da eventuali certificazioni.

Solitamente le capacità e le competenze personali sono inserite nella lettera di presentazione.

È comune inserire una foto, ma non foto tessera (piuttosto una foto a mezzo busto) e il modello tabellare è quello più in voga.

Ma se proprio ti è stato chiesto specificatamente un curriculum formato europeo, rimando al sito ufficiale Europass.

Come possiamo aiutarti se cerchi lavoro all’estero?

In base alla nostra esperienza, potremmo aiutarti in varie aree:

  • tradurre il cv
  • tradurre il profilo Linkedin
  • correggere o tradurre una lettera di presentazione
  • simulare un colloquio di lavoro in lingua straniera (un incontro unico)
  • fare alcuni incontri/lezioni in lingua straniera per prepararsi al colloquio
  • tradurre un certificato e rendere la traduzione valida all’estero (leggi: asseverazione, legalizzazione e apostille)

 

I traduttori possono trovare qualche spunto utile nell’articolo:

Come scrivere un cv rivolto ad un’agenzia di traduzione

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *