Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
LinkedIn

Al Carnevale in Germania per una lezione di tedesco speciale

Il successo dell’articolo sul periodo dell’Avvento in Germania ci ha fatto capire che c’è interesse verso il tedesco. E anche verso usi, costumi e tradizioni dei nostri vicini.

Allora oggi parliamo di Carnevale. Sì, perché il carnevale a Colonia è una cosa seria!

Anche i compunti tedeschi festeggiano il carnevale, sebbene non in tutte le regioni! E lo fanno proprio di gusto e con piacere. Canti, balli e travestimenti con immancabili fiumi di birra!

Parliamo dei Länder renani Nordrhein-Westfalen e Rheinland-Pfalz. Per capirci: a ovest karnevaldella Germania, al confine con la Francia, nelle città di Colonia, Düsseldorf e Magonza.

Qui il carnevale si chiama Karneval. Nella Germania meridionale, in Austria e in Svizzera il carnevale viene chiamato Fasching o Fastnacht.

Cosa troverai nel nostro articolo?

  1. un po’ di curiosità sul Carnevale
  2. come si svolge il Carnevale
  3. la lezione di tedesco legata alle parole del Carnevale
  4. un esercizio (livello intermedio)

Un po’ di curiosità

L’articolo inizia con un po’ di curiosità…non solo linguistiche.

La parola Fastnacht combina il verbo fasten (digiunare) e il sostantivo Nacht (notte). Il Carnevale precede infatti il periodo di digiuno, ossia la quaresima.

In molti paesi europei ci si maschera e si organizzano rumorosi cortei in strada. È il modo di esprimere la voglia di porre fine al lungo inverno. Ma anche incutere paura agli spiriti maligni che possono minacciare i raccolti. E svegliare gli spiriti benigni della primavera.

Il periodo carnevalesco, secondo la tradizione renana, comincia ufficialmente l’11 novembre (11.11. “Elften im Elften”) alle ore 11:11. È addirittura considerata la quinta stagione dell’anno: “die fünfte Jahreszeit”.

Questa tradizione è legata a doppio filo con la festa di San Martino.

La festa di San Martino cade il giorno 11 novembre e metteva fine all’anno “contadino”. Si faceva festa stappando il vino nuovo e facendo banchetti. Seguiva in genere un periodo simile a quello del digiuno quaresimale, prima di arrivare alle festività natalizie.

Probabilmente, l’altro termine usato per indicare il carnevale, ossia Fasching, deve la propria terminologia a questa usanza.

Deriverebbe dal composto Fastenschank, che combina analogamente il verbo fasten, digiunare, al sostantivo Schank che significa mescita.karneval-2

Come si svolge il Carnevale

In Renania, gli eventi prendono il via l’11 novembre. Proseguono fino a Altweiberfastnacht, ossia il giovedì grasso precedente il mercoledì delle ceneri.

Letteralmente Altweiberfastnacht significa “notte di digiuno delle donne vecchie”. La giornata del giovedì grasso è di fatto dedicata alle donne in generale, sia anziane sia giovani.

In quella giornata si mascherano, hanno il pieno comando e possono “punire” gli uomini tagliando loro la cravatta.

Di contro, incontrando un uomo al quale sia stata “mozzata” la cravatta, le donne sono autorizzate a distribuire baci consolatori.

La tradizione renana prevede l’elezione di un consiglio (Elferrat). Composto da undici membri, ha il compito di pianificare e organizzare le manifestazioni carnevalesche.

Far parte di questo consiglio è ritenuto un grande onore. Durante le sue riunioni si canta nel tipico dialetto di Colonia, detto Kölsch, si balla e si fanno discorsi.

ll momento clou di ciascuna riunione consiste nell’arrivo della triade, Dreigestirn. Composta da tre personaggi, viene proclamata agli inizi di gennaio.

È formata dal principe (Prinz), dal contadino (Bauer) e dalla vergine (Jungfrau).

Der Prinz è l’eroe e il re del carnevale e sfila sul carro più sontuoso.

Der Bauer è il simbolo della forza difensiva della città di Colonia. È il custode delle chiavi della città e porta con sé l’arnese per trebbiare.

karneval-3Die Jungfrau incarna l’inespugnabilità della città di Colona. Le mura turrite che la difendevano sono riprese infatti nei motivi della corona d’oro che porta in testa. Dall’altro lato porta uno specchio, simbolo della vanità femminile.

Il compito della triade è talmente di responsabilità che fino a carnevale gli eletti si mettono in ferie non retribuite per adempiere ai compiti previsti dal loro ruolo.

Quindi, dal giovedì grasso Altweiberfastnacht fino a Fastnachtsdienstag, martedì grasso, la città di Colonia è “chiusa per Carnevale”. Letteralmente! Persino scuole e università chiudono i battenti.

Di giorno e di notte si può incontrare gente travestita, c’è musica nelle strade e le birrerie sono affollate.

L’apice del carnevale è rappresentato dal corteo del lunedì grasso, Rosenmontag. Dai carri si lanciano caramelle e dolciumi sulla folla. Non mancano gruppi di maschere a piedi e bande. E ovviamente i carri della triade.

Curioso vedere dei picchetti di guardie in uniforme. Ricordano ironicamente la ritirata delle truppe francesi nell’anno 1823 e sfoggiano rose nelle canne dei fucili.

Annualmente, le manifestazioni carnevalesche attirano due milioni di visitatori nella città del duomo. Analogamente alla tradizione artigianale italiana tramandata a Viareggio, Fano o Putignano, anche qui molti appassionati lavorano alla realizzazione dei carri durante quasi tutto l’anno precedente la manifestazione.

Le parole del Carnevale

La nostra lezione di tedesco di oggi si concentra sul vocabolario. Le parole in tedesco sono spesso composte. Il nostro articolo sul Carnevale ce ne ha fatte incontrare tante.

Ricorda che in tedesco i sostantivi hanno sempre la lettera maiuscola.

Studiamole insieme.

Carnevale = Fastnacht. La parola combina il verbo fasten (digiunare) + il sostantivo Nacht (notte).

Quaresima = Fastenzeit. Letteralmente tempo del digiuno. La parola combina il verbo fasten (digiunare) + Zeit (tempo).

Stagione dell’anno = Jahreszeit. Jahr (anno) + Zeit (tempo/periodo di tempo)

Triade = Dreigestirn. La parola è composta dal numero drei (3) + Gestirn (astro).

Giovedì grasso = Altweiberfastnacht. Letteralmente “notte di digiuno delle donne vecchie”. Come in inglese, si può provare a tradurre partendo dalla fine della parola.

Nacht (notte) + fasten (digiunare) + Weib (donna) + alt (vecchio)

Martedì grasso = Fastnachtsdienstag. Letteralmente “martedì prima della notte del digiuno”. Si compone del verbo fasten (digiunare) + Nacht (notte) + Dienstag (martedì).

Lunedì grasso = Rosenmontag. I fratelli Grimm nel loro Vocabolario di tedesco vi leggono la combinazione di “rasender Montag”, letteralmente “lunedì indemoniato/furioso”. Forse perché vigilia del periodo quaresimale durante la quale si poteva ancora per poco indulgere nei bagordi e nei divertimenti.

Mercoledì delle ceneri = Aschermittwoch. La parola è composta da Mittwoch (mercoledì) + Asche (cenere).

A questo punto, avrete la curiosità di conoscere anche gli altri giorni della settimana. Ve li elenchiamo.Lezione di tedesco

Lunedì Montag
Martedì Dienstag
Mercoledì Mittwoch
Giovedì Donnerstag
Venerdì Freitag
Sabato Samstag
Domenica Sonntag

“Tag” è la parola che traduce “giorno”

Se sei stato in Germania, ti ricorderai il saluto “Guten Tag“. Corrisponde al nostro “Buongiorno”.

Oppure avrai sentito “Guten Morgen“. Un’espressione simile alla precedente. La parola “Morgen” corrisponde al nostro “mattino”.

SEGUICI!
Stiamo preparando una lezione di tedesco dedicata al frasario per i viaggi.
Oltre ai saluti, troverai altre frasi utili da conoscere per fare una vacanza dove si parla tedesco.

Esercizio (livello intermedio)

Rispondi alle domande e inviacele a formazione@actionlineitaly.com
La nostra insegnante di tedesco correggerà le prime 10 ricevute.

Fragen zum Thema Karneval

1) Ist „Karneval“ das einzige Wort auf Deutsch, um dieses Fest zu bezeichnen?
 Il termine „Karneval“ è l’unico possibile in tedesco per descrivere questa festa?

2) In welchem Land und insbesondere in welcher Stadt wird Karneval besonders tief gefühlt und gefeiert?
In quale regione e in quale città, nella fattispecie, il carnevale è particolarmente sentito e festeggiato?

3) Welche Figuren bilden das Dreigestirn?
Quali figure compongono la triade?

4) An welchem Termin beginnt die Karnevalssession?
In quale data comincia la sessione carnevalesca?

5) Wann endet der Karneval genau?
Esattamente quando termina il periodo carnevalesco?


ADESSO TOCCA A TE!

Non ti resta che comprare un Karnevalskostüm! Verklaide Dich e prendi parte al Karnevalszug!

Non conosci queste parole? Cercale on line. A noi piace il Pons.

Se vuoi organizzare il tuo viaggio, prova a guardare nel sito ufficiale della città di Colonia.

Per info o segnalazioni: 0543 23916 – 0544 202061 – formazione@actionlineitaly.com

Follow by Email
Facebook
Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *