Scopriamo insieme i migliori dizionari di francese disponibili sul Web

Sono numerosi i dizionari di francese oggi disponibili online. Il grande vantaggio? Sono pratici, “leggeri” e sempre aggiornati!

Noi ne abbiamo messi a confronto quattro. E tu quale preferisci?

  1. BAB. LA – voto: molto buono
  2. LAROUSSE – voto: molto buono
  3. REVERSO – voto: ottimo
  4. DIZIONARI DEL CORRIERE – voto: sufficiente

1. BAB.LA

VOTO: MOLTO BUONO

I PRO:

  • è lineare e facile da consultare
  • contiene esempi di utilizzo in molti casi tratti da fonti esterne autorevoli (es. documenti del Parlamento Europeo, Vaticano, ecc.)
  • è possibile ascoltare l’audio della parola ricercata e della relativa traduzione
  • contiene numerosi sinonimi della parola ricercata
  • fornisce numerosi strumenti aggiuntivi per migliorare la padronanza del francese
  • a ciascuna accezione viene affiancata una frase di esempio bilingue
  • contiene tanti test linguistici per imparare divertendosi (verbi irregolari, il plurale dei nomi, gli accenti, ecc.)
  • disponibili numerose combinazioni linguistiche
  • app disponibile su App Store (a pagamento)

I CONTRO:

È un po’ scarno e non contiene le definizioni in francese delle parole. Pertanto trovi che la traduzione di “casa” in francese è maison o domicile, ma non sai quale usare perché non è chiara la differenza. Di conseguenza devi attingere ad altri dizionari di francese.

2. LAROUSSE

VOTO: MOLTO BUONO

I PRO:

  • è lineare e facile da consultare
  • a ciascuna accezione viene affiancata una frase di esempio bilingue
  • è possibile ascoltare l’audio della parola ricercata e della relativa traduzione, nonché delle frasi di esempio in entrambe le lingue
  • contiene proverbi ed espressioni idiomatiche
  • ha il coniugatore di verbi, molto utile e pratico per esercitarsi e ripassare
  • disponibili numerose combinazioni linguistiche
  • app disponibile su App Store (a pagamento)

I CONTRO:

La combinazione di default viene mantenuta anche per le ricerche successive.
Se vuoi cercare come si dice “barca” in francese, dovrai spuntare la sezione “italiano-francese”. Poi in automatico per la ricerca successiva, il dizionario ti riproporrà la combinazione “italiano-francese”. Dunque se dovrai cercare cosa significa “logement” in italiano, dovrai ricordarti di selezionare la combinazione inversa, altrimenti il dizionario visualizza come risultato la parola italiana più vicina alla parola ricercata

3. REVERSO

VOTO: PIÙ CHE BUONO

I PRO:

  • traduce brevi frasi ed espressioni
  • è facile da consultare e consente di accedere rapidamente ai sinonimi, alle definizioni, alla pronuncia
  • ha il coniugatore di verbi, molto utile e pratico per esercitarsi e ripassare
  • disponibili varie combinazioni linguistiche
  • subito in alto compare il link “Cerca nel Web” per la ricerca immediata del termine su Web, Wikipedia, Ricerca di Immagini e Contesto
  • è molto dettagliato e permette di consultare un lemma secondo vari criteri di ricerca a seconda delle proprie necessità (Traduzione, Sinonimi, Studenti, Definizioni, Contesto)
  • app disponibile su App Store e Google Play (gratuitamente)

I CONTRO

Per consultare le varie risorse disponibili (accezioni, definizioni, contesto, pronuncia) bisogna navigare in più pagine e, almeno le prime volte, la consultazione può risultare dispersiva.

4. DIZIONARI DEL CORRIERE

VOTO: SUFFICIENTE

I PRO:

  • sono adatti ad una consultazione immediata ed essenziale
  • le lingue disponibili in combinazione con l’italiano sono inglese, francese, tedesco, spagnolo
  • ha un dizionario dei sinonimi e contrari in italiano

I CONTRO:

  • la combinazione di default è “lingua straniera – italiano”. Quindi se vuoi cercare come si dice “barca” in francese, dovrai spuntare la sezione “italiano-francese”. Poi in automatico per la ricerca successiva, il dizionario ti riproporrà la combinazione “francese-italiano”. Se dovrai cercare come si dice in francese un’altra parola, dovrai tornare a spuntare la sezione “italiano-francese”. E se ti dimentichi? Ovviamente sarà visualizzato il messaggio “Parola non trovata”.
  • non sono corredati da immagini e dall’audio della pronuncia
  • le frasi di esempio sono molto stringate
  • non ci sono link interni che rimandano ad altri lemmi per un maggiore approfondimento

Conclusioni

In conclusione, possiamo affermare che i dizionari di francese online sono generalmente soddisfacenti e rappresentano un buon supporto linguistico. Meglio ancora se integrato da altre risorse quali dizionari monolingue, enciclopedie online e portali per traduttori.

E a te è mai capitato di utilizzare un dizionario francese online? Se sì, quale ti è piaciuto di più e quale di meno? Condividi con noi la tua esperienza!

Scrivici i tuoi commenti!

Se vuoi contattarci puoi farlo scrivendo a marketing@actionlineitaly.com, oppure su Skype: action_line

o ancora puoi chiamarci ai numeri 0543 23916 (Forlì) – 0544 202061 (Ravenna).

Se sei appassionato di francese, dai un’occhiata a questo articolo:

Imparare il francese con Grégoire Delacourt

Telefonare in fracese ti getta nel panico. Scarica la nostra mini-guida. Clicca qui.

E rimani sintonizzato! Stiamo preparando un articolo sul francese dei giovani.

Tag:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *