Archivi tag: Internazionalizzazione

Web marketing

Web marketing senza segreti!

Come sviluppare strategie di web marketing per i mercati esteri

Con il web marketing le distanze si accorciano e i mercati esteri diventano sempre più vicini.

Come utilizzare al meglio il web marketing, Internet e gli strumenti online per promuovere la propria impresa all’estero?

 

Per rispondere a questa e altre domande vi proponiamo un’interessante iniziativa promossa dalla Camera di Commercio della Romagna (Forlì-Cesena e Rimini). Il seminario dal titolo “LE STRATEGIE WEB PER I MERCATI ESTERI”, infatti,  aiuta aziende e professionisti a scoprire come migliorare la propria presenza online per aprirsi maggiormente ai mercati esteri.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sostenere le imprese a sviluppare o consolidare una corretta strategia di web marketing come parte delle proprie strategie di internazionalizzazione.

INFORMAZIONI

  • DOVE E QUANDO

Il seminario di web marketing si svolge martedì 16 maggio 2017, nella sede della Camera di Commercio di Forlì, in C.so della Repubblica 5, Sala del Consiglio 

Orario del seminario: dalle 9.15 alle 11.30

  • CONTENUTO DELL’INIZIATIVA

L’iniziativa si articola in tre fasi:

  • Seminario di formazione durante il quale, utilizzando un Case Study, verrà presentato un quadro generale delle migliori  strategie di web marketing rivolto ai mercati esteri.
  • Incontri individuali con i relatori al termine del seminario, per le imprese che ne fanno richiesta nella scheda di adesione
  • Visite aziendali di un’ora per le imprese che ne fanno richiesta nella scheda di adesione (il calendario delle visite verrà comunicato in un secondo momento)

Scarica il programma del seminario

  • A CHI È RIVOLTA L’INIZIATIVA E COME ADERIRE

Possono partecipare sia aziende che liberi professionisti senza restrizioni di provenienza.

L’iniziativa è gratuita.

Per aderire scarica la SCHEDA DI ADESIONE e inviala compilata entro il 12 maggio 2017 all’indirizzo e-mail esterofc@romagna.camcom.it.

Per ulteriori informazioni puoi contattare la Camera di Commercio della Romagna, Sede di Forlì: e-mail esterofc@romagna.camcom.it, tel. 0543 – 713475

Fiera di Norimberga

Fiera di Norimberga: opportunità per le aziende di Ravenna

Come partecipare agli incontri B2B al Salone Internazionale del biologico

bioLa Fiera di Norimberga ospita il BIOFACH, la principale manifestazione fieristica mondiale per i settori dell’alimentazione biologica e della cosmesi naturale dal 15 al 18 febbraio 2017.

In Europa il settore del biologico e della cosmesi naturale è in grande espansione. L’incremento è costante perché i consumatori sono sempre più attenti, consapevoli e sensibili.

Incontri d'affari B2B

Incontri d’affari B2B

L’Eurosportello della Camera di Commercio della Provincia di Ravenna promuove e co-organizza un evento di Matchmaking per le aziende, ovvero incontri d’affari mirati alla fiera di Norimberga, in collaborazione con i partner della rete EEN (Enterprise Europe Network).

Temi principali trattati

  • Cibi freschi e congelati
  • Frutta secca e in guscio / snack salutari
  • Integratori alimentari, erbe, spezie
  • Olio, aceto
  • Cibi dietetici, alimenti per lattanti
  • Succhi, birra, vini
  • Cosmesi naturale/ piante/sementi

Obiettivi degli incontri B2B

  • identificare potenziali partner internazionali tramite incontri mirati prefissati
  • conoscere le principali novità sul settore dell’alimentazione biologica, della salute e della nutrizione.
  • promuovere la propria azienda tramite una richiesta/offerta di collaborazione specifica e mirata

MAIN INFO:

  • Data della Fiera BIOFACH: Norimberga 15-18 febbraio 2017
  • Sito Internet: biofach.de/en
  • Data del Matchmaking Event EEN organizzato in collaborazione con Eurosportello di Ravenna: 16-17 febbraio 2017 presso la NCC Ost (East Entrance), Room Seoul.
  • Iscrizioni: entro l’ 8 febbraio 2017. Per partecipare registrarsi sul sito
    b2match.eu/biofach2017, inserire il proprio profilo in inglese, (organisation description + cooperation profile, in cui specificare cosa si cerca e/o cosa si offre),  foto, logo ecc. sul sito dedicato all’evento; indicare Eurosportello Ravenna come “support office”.
  • Costo: la partecipazione per ogni azienda è GRATUITA.
  • Riferimenti: Pina Macrì 0544-481414, e-mail: pina.macri@ra.camcom.it

Per assistenza in ambito linguistico contattaci:

Corsi di webmarketing e sviluppo dell’export tramite internet

Come elaborare una strategia di internazionalizzazione usufruendo dei vantaggi forniti dalla Rete

Beatrice Balducci presidente di Action line

Beatrice Balducci presidente di Action line

Ricordo quando, tre anni fa, durante un incontro di lavoro, la nostra presidente Beatrice Balducci ci disse di aver partecipato ad un corso di formazione sul Web Marketing e che era arrivato il momento per noi di Action line di fare un salto di qualità e sviluppare nuovi strumenti di comunicazione e di marketing, perché quelli tradizionali non avrebbero più funzionato. Niente di più vero!

Quella che stiamo vivendo è infatti definita come la “terza rivoluzione industriale” e, dal punto di vista del commercio e delle strategie di marketing, tutto è cambiato.

1. La pubblicità tradizionale non funziona più: il 90% degli acquirenti cerca infatti su Internet beni e servizi da acquistare;

2. Avere un “sito vetrina” oggi non basta: bisogna tenerlo aggiornato e aggiungere continuamente nuovi contenuti così da farlo “galleggiare” sul Web, renderlo vivo e attrattivo per i potenziali clienti;

3. Secondo il Consorzio del Commercio Elettronico Italiano i consumatori acquistano in gran parte in Paesi diversi dal loro;

4. Le imprese che si sono evolute esportano via Internet il 24% del loro fatturato, mentre non essere su Internet implica un calo progressivo e ineludibile delle vendite, fino alla chiusura.

World Wide WebPer fare crescere la propria attività imprenditoriale è diventato imprescindibile sviluppare nuove strategie di marketing che sfruttino i vantaggi forniti dalla Rete mondiale e imparare a utilizzare al meglio le nuove tecnologie.

Per questo vogliamo segnalarvi due opportunità di formazione e aggiornamento sul tema dell’internazionalizzazione nell’era digitale:
1. Sviluppo dell’export attraverso internet: 9 marzo
2. Corso di formazione sull’internazionalizzazione: dal 29 febbraio al 16 maggio

1. Sviluppo dell’export attraverso internet – giornata informativa del 9 marzo a Forlì

Il 9 marzo alle ore 10:00 presso la sede di Commercio Estero Network a Forlì si terrà una giornata informativa gratuita sul tema dello sviluppo dell’export attraverso Internet (realizzazione di siti web efficaci in grado di generare contatti, email marketing, newsletter, pubblicità nei social media, ecc.).
Per info consultare il sito Internet di Commercio Estero Network.
Per adesioni contattare associazione@commercioestero.net.

2. Corso di formazione sull’internazionalizzazione – dal 29 febbraio al 16 maggio a Forlì

Dal 29 febbraio fino al 16 maggio si svolgerà a Forlì il Corso di formazione “Internazionalizzarsi nell’era 2.0”Procedure tecnico operative per sviluppare una strategia verso l’estero nell’era digitale.
Il corso è strutturato in 6 moduli da 7 ore per un totale di 42 ore in aula. È possibile iscriversi anche a singoli moduli.
Il programma completo del corso è consultabile all’indirizzo www.commercioestero.net.
Per iscrizioni, scrivere a associazione@commercioestero.net.

Contributi per fiere ed eventi internazionali

La Regione Emilia-Romagna promuove la partecipazione fieristica delle piccole e medie imprese

InternazionalizzazioneTra le iniziative della Regione volte a sostenere e promuovere l’internazionalizzazione delle PMI e quindi la loro penetrazione nei mercati esteri, segnaliamo un bando per la concessione di contributi per la partecipazione a fiere ed eventi internazionali.

1. Beneficiari
2. Tipologia di eventi ammissibili
3. Contributi
4. Scadenza

1. BENEFICIARI
Possono accedere al bando singole imprese o aggregazioni temporanee di imprese (ATI) con sede in Emilia-Romagna, che presenteranno un elenco di almeno 3 eventi da svolgersi, esclusivamente all’estero, nel corso del 2016.

2. TIPOLOGIA DI EVENTI AMMISSIBILI
Le imprese dovranno presentare domanda di partecipazione diretta come espositori od organizzatori ad eventi internazionali. Almeno uno degli eventi dovrà essere una fiera estera con qualifica internazionale.
Per evento internazionale, diverso dalle manifestazioni fieristiche, si intendono, ad esempio, incontri B2B, visite aziendali, forum, degustazioni, sfilate, esposizioni in show room, ecc.

3. CONTRIBUTI
Nel caso di singole PMI, la spesa ammissibile non potrà essere inferiore a 20.000 euro né superare 100.000 euro (contributo pari al 30%). Nel caso di ATI la spesa ammissibile non potrà essere inferiore a 100.000 euro né superare 200.000 euro (contributo pari al 45%).

4. SCADENZA
Le domande potranno essere presentate alla Regione Emilia-Romagna tramite posta elettronica certificata (PEC) a partire dalle ore 12.00 del 14 dicembre 2015 ed entro e non oltre le ore 12.00 del 25 Febbraio 2016 (salvo esaurimento dei fondi disponibili).

Per maggiori informazioni: Barbara Busi, tel. 051.527.6200, bbusi@regione.emilia-romagna.it.

fiere ed eventi all'esteroDunque perché non cogliere questa occasione? Le fiere internazionali sono un’opportunità eccellente per conoscere e farsi conoscere.
Da sempre Action line assiste le imprese durante la partecipazione a fiere ed eventi sia in Italia che all’estero attraverso personale selezionato con conoscenza delle lingue straniere per un servizio attento e puntuale.
Contattateci per richiedere un preventivo personalizzato all’indirizzo info@actionlineitaly.com o ai numeri 0543 23 916 (sede di Forlì) e NEW 0544 20 20 61 (sede di Ravenna)

Eccellenze italiane: l’innovazione è vincente

Vendere all’estero con l’aiuto dei nostri interpreti

Si chiama Lino Gardini l’ideatore del TUBERPACK, innovativo contenitore per tartufi in grado di conservare il prezioso tubero inalterato per oltre 8 giorni.

Lino GardiniIl Signor Lino ha una grinta da vendere! Quando io nascevo, nel 1975, ha fondato quella che è diventata una delle più grandi realtà di packaging decorativo in Italia: la Italpak. Due anni fa, quando altri avrebbero preferito ritirarsi dal lavoro per godersi la collina forlivese o i nipotini, ha avuto un’idea.

Creare un contenitore per conservare i tartufi. Che siate amanti o no, tutti conoscete quanto può essere forte (per non dire fastidioso) l’odore del tartufo. Gli appassionati sanno anche che il tartufo, una volta raccolto, ha un calo di peso considerevole.
Lino ha trovato la soluzione ideale per entrambi questi aspetti: ha creato il TUBERPACK che riduce il calo di peso del 10% e imprigiona gli odori, senza pregiudicare la qualità del tartufo.
Dopo due anni di prototipi e test, ha messo a punto un contenitore che crea un ambiente artificiale ottimale per mantenere il tartufo, conservandone l’aroma, riducendo la caratteristica perdita di peso e garantendone le condizioni igieniche (il tartufo che comprerete racchiuso nel Tuberpack non sarà stato toccato dalle mani di tutti i potenziali acquirenti).

Contenitore per tartufiNel suo ufficio potrete vedere quello che ha definito “lo scrigno dei sogni”.

Il TUBERPACK è stato premiato per l’innovazione ed è stato presentato a EXPO all’interno del Padiglione Italia. Ha riscosso grande successo e attirato la curiosità degli addetti del settore, solleticati dall’enorme vantaggio economico rappresentato dal ridotto calo di peso.
Quando un tartufo bianco viene venduto a 400€/hg, capite che una riduzione del peso rappresenta per il venditore una perdita economica non indifferente.

Il Signor Lino – con S maiuscola perché chi lo conosce sa che è un Signore come non ne esistono più oggi – ci ha coinvolte nel suo progetto e abbiamo collaborato con lui e il personale di Innova-pack per far conoscere il prodotto all’estero. Nei mesi scorsi abbiamo contattato produttori e rivenditori di tartufo in Germania e Austria e ci siamo rallegrate insieme al Signor Lino quando è arrivato il primo ordine da un grosso rivenditore tedesco.

Il prossimo step sarà Dubai: ci aspettiamo che i palati raffinati apprezzeranno l’innovativo contenitore. E un giorno diremo “perché il Tuberpack non è stato creato prima?!”

Se anche tu vuoi far conoscere i tuoi prodotti o servizi ad un mercato straniero, valuta la possibilità di avvalerti di un consulente linguistico esterno che svolga la funzione di commerciale. Può gestire per te i contatti telefonici e/o via e-mail: è importante parlare la lingua dei potenziali clienti. Sebbene molti parlino inglese infatti, è sempre preferibile ricevere un contatto nella propria lingua.
Mettiti nei panni di un tuo potenziale cliente: se ricevi una telefonata o una e-mail in italiano anziché in inglese ti sentiresti probabilmente più a tuo agio perché ti sentiresti più sicuro/a, sapresti di correre meno rischi di fraintendimenti, potresti sostenere una trattativa commerciale con maggior sicurezza. Quindi perché non mettere i tuoi potenziali clienti a proprio agio e più propensi ad ascoltarti o leggerti?

Se sei interessato ad una quotazione senza impegno, contattaci al n° 0543 23916 oppure manda una e-mail a marketing@actionlineitaly.com
Sarò lieta di darti tutte le informazioni utili e rispondere a tutte le tue domande.

Esportazioni: come conquistare nuove fette di mercato

Opportunità d’affari e check-up per l’internazionalizzazione

esportazioniSiete un’impresa che esporta, ma in maniera ancora non strutturata? È arrivato un nuovo servizio dell’Eurosportello della Camera di Commercio di Ravenna. Si chiama “Check-up per l’internazionalizzazione” ed è rivolto alle imprese della Provincia di Ravenna che vogliono approcciare per la prima volta i mercati esteri, o che già esportano, ma in modo soltanto occasionale.

Caratteristiche del servizio, obiettivi e costo

  • Servizio a domicilio:  un incaricato di Eurosportello, su appuntamento, visita l’impresa richiedente il servizio
  • 4 fasi (appuntamento in azienda, rapporto attività, incontro di follow-up, presentazione risultati)
  • Lo scopo è dare alle imprese maggiore consapevolezza circa le opportunità e i rischi dell’internazionalizzazione e fornire spunti operativi per l’export che siano di immediato utilizzo, con un approccio personalizzato, adatto alle necessità delle PMI
  • Costo totale del servizio: €50,00+IVA.

Per maggiori dettagli e ulteriori informazioni sul servizio di check-up, visitate la relativa pagina internet.eurosportello ravenna

Vi ricordiamo inoltre che se siete alla ricerca di distributori, committenti, subfornitori e partner logistici o finanziari all’estero, l’Eurosportello della Camera di Commercio di Ravenna offre mensilmente un servizio di segnalazione delle proposte di cooperazione più interessanti pervenute dall’estero.

Visitate periodicamente questa pagina internet: troverete un elenco aggiornato delle imprese estere che cercano partner commerciali e produttivi. Iscrivendovi poi alla newsletter, potrete ricevere mensilmente le proposte d’affari e cercare ciò che più vi interessa.

Di seguito alcuni esempi delle proposte selezionate negli ultimi mesi e segnalate dall’Eurosportello, suddivise per settore di attività.

  • Distribuzione di apparecchiature medicali e prodotti farmaceutici; paesi: Serbia, Regno Unito, F.Y.R.O.M., Spagna
  • Prodotti e soluzioni per l’efficienza energetica o per la produzione di energia da fonti rinnovabili; paesi: Regno Unito, Portogallo, Polonia
  • Prodotti e macchinari per l’agricoltura; paesi: Serbia, Bulgaria, Polonia.
  • E molto…molto altro ancora!

Potete manifestare il vostro interesse per una delle proposte contattando gli uffici dell’Eurosportello (tel. 0544/481440 – andrea.giunchi@ra.camcom.it) che si attiverà per favorire un primo scambio di contatti tra la vostra azienda e il partner estero.

InternazionalizzazioneInfine, ricordiamo a tutti che Action line offre da anni un servizio di traduzione di corrispondenza commerciale, brochure aziendali e materiale tecnico e informativo in qualsiasi lingua, oppure, se preferite, inviamo un nostro consulente linguistico presso la vostra azienda per gestire a domicilio la corrispondenza in entrata e in uscita, fare telefonate all’estero, ecc., così da rendere più efficace ogni vostro contatto con l’estero.

Offriamo anche corsi di lingua specifici per le aziende, personalizzati in base alle vostre necessità.

Non esitate a contattarci al n° 0543 23916 o all’indirizzo info@actionlineitaly.com, verremo incontro a ogni vostra esigenza!

 

 

La trattativa commerciale in ambienti multiculturali

Come comportarsi quando si fanno affari con persone di culture diverse dalla nostra

Per favorire l’internazionalizzazione la Camera di commercio di Forlì-Cesena, in collaborazione con Unicredit, promuove una serie di incontri che rientrano nel percorso GOING GLOBAL.

Quando si fanno affari con persone di culture diverse dalla nostra è bene conoscere gli usi e i costumi: è importante stringere sin da subito un legame con i nostri interlocutori e creare empatia, evitando gaffes imbarazzanti. In una parola, bisogna conoscere la business etiquette.

Se per noi guardarsi negli occhi mentre si parla è segno di attenzione e rispetto, in Cina o in Giappone è considerato atto di scortesia. E ancora, nella cultura asiatica il sorriso nasconde spesso imbarazzo: invece di dissentire, spesso gli asiatici si limitano a sorridere e a stare in silenzio, cosa  che un occidentale interpreta  come assenso.

Attenzione al tono della voce: se noi siamo abituati ad avere un tono piuttosto alto, i giapponesi tendono a parlare con tono molto più pacato che a noi può sembrare quasi un bisbiglio.

Negoziazione con controparti straniereGiovedì 15 ottobre alle ore 9:00 presso la Sala del Consiglio della Camera di Commercio in Corso della Repubblica 5 a Forlì si terrà il corso dedicato alla negoziazione con le controparti straniere.

Ecco il dettaglio degli argomenti che saranno trattati:

  • La negoziazione come modalità di relazione;
  • Comprendere i bisogni e le richieste della controparte;
  • La negoziazione in ambienti multiculturali: difficoltà e regole di comportamento;
  • Fasi e articolazione di una negoziazione: come prepararsi con metodo;
  • Come creare valore per la propria posizione con i “desiderata”;
  • La fase della contrattazione: come gestirla al meglio;
  • Come controbattere alle obiezioni commerciali più diffuse;
  • Comprendere gli stili negoziali della controparte e comportarsi di conseguenza;
  • La fase della conclusione: come raggiungere e ratificare un accordo in modo efficace.

L’evento prevede il versamento di una quota di iscrizione pari a 50€ + iva.

Per informazioni ci si può rivolgere a Irida Dobjani dell’Ufficio Estero all’indirizzo ufficio.estero@fc.camcom.it o al n° 0543 713507.

Segnaliamo un’altra interessante iniziativa prevista per il 10 novembre a Forlì dal titolo: E-commerce – opportunità e strumento di internazionalizzazione. La partecipazione è gratuita. Per informazioni ci si può rivolgere all’Ufficio Promozione della Camera di Commercio di Forlì-Cesena scrivendo all’indirizzo ufficio.promozione@fc.camcom.it o chiamando il n° 0543 713245

Rosetti Marino Group, Presidente Putin e GP Formula 1 a Singapore

E non dimentichiamo Expo2015!

Agosto in Italia è associato ad un periodo di inattività. Beh non è stato così per noi.

Nonostante la chiusura per due settimane, i nostri traduttori e revisori hanno portato avanti interessanti progetti di cui vogliamo darvi qualche dettaglio.

Rosetti marino oil & gasInnanzitutto, il mese si è aperto con la stipula di un contratto con la Rosetti Marino di Ravenna che opera nell’Oil & Gas e nel settore navale. Il contratto riguarda le traduzioni tecniche per le lingue inglese, francese, spagnolo, russo e arabo. Ci auguriamo così di rafforzare la nostra presenza nel ravennate grazie anche al trasferimento nella città del mosaico della nostra collega Beatrice Balducci.

Spicca tra gli incarichi di agosto la traduzione in russo di una lettera rivolta al PresidenteVladimir Putin Putin da un noto imprenditore della provincia di Forlì-Cesena che opera da anni nel mercato russo con ottimi risultati. L’imprenditore si è rivolto anche al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, alla Cancelliera Angela Merkel e al Presidente François Hollande per scongiurare il ritorno ad un clima di cooperazione per favorire i rapporti commerciali con la Russia.

 

gp singaporeE ancora … voliamo a Singapore e più precisamente nel circuito cittadino Marina Bay.

Abbiamo infatti tradotto il sito dell’impresa forlivese che gestisce dal 2011 i sistemi di illuminazione e comunicazione di Formula Uno del circuito di Singapore. Il nuovo sito è visitabile alla pagina DZ-Engineering.

Per il Comune di Forlimpopoli è in lavorazione la revisione della loro documentazione in lingua spagnola. Una nostra collaboratrice madrelingua sta infatti correggendo i testi fornitici dal comune già tradotti in spagnolo: in questo modo, miglioreremo la presentazione del territorio augurandoci di avvicinare alle meraviglie del luogo tanti turisti che parlano spagnolo.

Perché è importante far revisionare i testi da un professionista madrelingua? Perché solo un madrelingua ha l’orecchio per correggere quello che è grammaticalmente corretto, ma in realtà poco usato e perché solo un madrelingua ha la percezione di come il messaggio venga assimilato da un pubblico di lingua madre spagnola.

Grazie alla lunga collaborazione con un’agenzia di comunicazione di Cesena, sono in fase di traduzione anche i testi per una App su cibo & vino e continuano le traduzioni per la rivista Milano Marittima Life. Citiamo dalla loro presentazione: “Un po’ guida, un po’ rotocalco da ombrellone milanomarittima life passa in rassegna alle tendenze di questa piccola perla dell’Adriatico, amata e celebrata come buen retiro dei vip, regina dello shopping, capitale dei beach club e degli street bar, ma anche porta d’ingresso di un entroterra tutto da scoprire.

ExpoPer concludere questa veloce passerella, sono numerose le giornate di interpretariato per Expo 2015 sia a Milano sia in Emilia-Romagna, per le visite delle delegazioni presenti in Italia grazie alla manifestazione.

Che dire? Nel mese di agosto non ci siamo annoiate.

Cogliamo l’occasione per ringraziare tutti i clienti che ci danno fiducia e ci permettono di crescere nel nostro lavoro. E grazie anche ai tanti collaboratori professionisti che lavorano per noi!

Per qualsiasi necessità, vi ricordiamo i ns. recapiti:

telefono e fax:  0543 23916

e-mail generica: info@actionlineitaly.com

skype: action_line

Oppure ci trovate in Via Dandolo 16/a – 47121 Forlì, dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00

Traduzioni gratuite per l’internazionalizzazione delle imprese italiane

La Camera di Commercio di Forlì-Cesena dà un aiuto concreto alle imprese del territorio

Con piacere ricordiamo alle imprese della provincia di Forlì-Cesena della possibilità di usufruire di traduzioni gratuite di breve corrispondenza commerciale per le seguenti lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo e russo.

traduzioni specialisticheSe non avete tempo di tradurre le e-mail che ricevete o che volete inviare o se non conoscete le lingue sopra riportate, nessun problema: ci pensiamo noi insieme alla Camera di Commercio.

Siamo infatti i fornitori ufficiali e garantiamo la traduzione in tempi rapidi: la convenzione prevede che la richiesta sia evasa entro 48 ore, ma solitamente inviamo i testi prima.

Come funziona?

Invia la tua richiesta all’indirizzo dedicato ufficio.estero@fc.camcom.it. L’addetta girerà a noi la richiesta e voi riceverete la traduzione nella vostra casella e-mail, senza nessun altro disturbo.

In più, il servizio è gratuito! Perché non approfittarne?

InternazionalizzazioneUna volta un mio amico ha detto “devo contattare un tedesco, ma scrivo in inglese, tanto capisce ugualmente”. È vero: i tedeschi sono molto più avanti di noi e molti parlano l’inglese senza problemi. Se anche il vostro inglese è buono, potrete capirvi tranquillamente. Eppure, mettetevi nei panni dell’altro: se voi doveste acquistare qualcosa da un’impresa tedesca, preferireste ricevere le e-mail in inglese o in italiano?

Scommetto che la maggior parte di voi avrà risposto “in italiano”. Allora perché non fare la stessa cosa quando siete voi a vendere? Perché non sfruttare questo servizio gratuito messo a disposizione dalla Camera di Commercio e cercare così di essere più incisivi nella comunicazione, utilizzando la lingua del vostro destinatario?

Per maggiori informazioni sui servizi offerti dall’Ufficio Internazionalizzazione della Camera di Commercio, puoi visitare la pagina dedicata cliccando qui oppure telefonare alla Camera di commercio al n° 0543 713423.

In alternativa potete contattare noi al n° 0543 23916 o inviarci una email a info@actionlineitaly.com

Vuoi esportare negli USA? Da oggi puoi farlo con “Taste it”!

Dall’Italia all’America con un clic

Taste it!

L’iniziativa che vi segnaliamo si chiama “Taste it” (Assaggialo) ed è stata ideata dall’azienda italiana ExportUsa. In pratica, questa società di consulenza export con sede negli States ha pensato di creare un “Amazon del food made in Italy” per pubblicizzare e vendere, sulla piattaforma dell’e-commerce più famosa al mondo, i prodotti alimentari di casa nostra.

Come funziona? È molto semplice: le imprese interessate a far sbarcare le proprie specialità nel mercato degli USA contattano ExportUsa, presentano il proprio prodotto, inviano sei cartoni alla sede di Rimini della società e aspettano un feedback. Quando scatta il sì, il prodotto fa la sua comparsa nel carrello di Amazon gestito da ExportUsa.

USASe pensiamo che le aziende italiane che vogliono esportare all’estero spesso non trovano i canali giusti (consulenza, strategie di marketing, ostacoli della burocrazia, ecc.), l’iniziativa Taste it fornisce un’ottima vetrina digitale per prodotti qualitativamente eccezionali che, altrimenti, non verrebbero scoperti dal mercato americano. Il mercato potenziale è un bacino di e-commerce che nei soli Stati Uniti conta 80 milioni di consumatori, con una spesa media di 45 dollari al giorno. E se c’è la qualità, lo sappiamo, il mercato americano è un mercato che premia.

Quali sono i vantaggi per consumatori e produttori? Con Taste it, un consumatore che cerca la qualità del food made in Italy ha un canale privilegiato e può risparmiare il 20% rispetto a quanto pagherebbe per ricevere un prodotto simile, potendo riceverlo dall’Italia senza intermediari. Per gli imprenditori italiani il vantaggio economico sarebbe ancora maggiore. Secondo i dati di ExportUSA si tratta di circa il 40% di ricavi in più per chi altrimenti dovrebbe districarsi fra un groviglio di certificazioni, sovrapprezzi, spese logistiche e burocratiche per inviare il suo prodotto negli Stati Uniti.

amazonInsomma, un concetto molto semplice: un “supermercato virtuale di qualità“, con prodotti a tiratura limitata che l’americano medio non troverebbe altrove, oltre che un banco di prova per l’imprenditore, che può valutare come vanno le vendite di un certo prodotto all’estero e decidere di conseguenza su cosa investire.

Buona fortuna quindi ai nostri imprenditori e anche ai buongustai d’oltreoceano!