L’alternativa alla ragazza alla pari si chiama Workaway

Se non hai mai sentito parlare di Workaway, leggi l’articolo! Scoprirai che è un’ottima alternativa per imparare l’inglese o qualsiasi altra lingua. A costo zero.

In sintesi, è un po’ come una ragazza alla pari con la differenza che puoi ospitare un workawayer anche se NON hai dei bambini.

Se il tuo cruccio è sempre stato “ah come vorrei poter ospitare anche io una ragazza alla pari” per poter praticare l’inglese, lo spagnolo o qualsiasi altra lingua, beh questa è la soluzione.

Vuoi ospitare una ragazza alla pari? qui e scopri come scrivere un profilo efficace.

Andiamo per punti.

  1. Cosa significa Workaway e workawayer?
  2. Cosa offre e cosa chiede il workawayer?
  3. Che differenza c’è tra un workawayer e una ragazza alla pari?
  4. Se ho dei bambini, dovrei scegliere un workawayer o una ragazza alla pari?
  5. Cosa devo fare se voglio ospitare un workawayer?
  6. Di che nazionalità è il workawayer?
  7. Quanto tempo si ferma da me il workawayer?
  8. Quanto costa ospitare un workawayer?
  9. Particolarità: account di coppia

1. Cosa significa Workaway e Workawayer?

Letteralmente “workaway” è “lavorare lontano da casa” e il workawayer è la persona che fa questa scelta.

2. Cosa offre e cosa chiede il workawayer?

In sintesi, il workawayer (abbreviato in WA) viaggia per il mondo mettendo a disposizione le proprie capacità in cambio di vitto e alloggio. Il suo scopo è avere uno scambio culturale, andando ospite a casa di persone che aiuta come può, in base alle sue capacità/abilità.

Ci sarà chi si offre per accudire i bambini (vedi differenze con la ragazza alla pari), fare pratica linguistica, fare le pulizie di casa/giardinaggio/tinteggiature o ancora occuparsi degli animali, aiutare in un centro sociale, contribuire alla gestione di un B&B.

Insomma, tante cose!

3. Che differenza c’è tra un workawayer e una ragazza alla pari?

Principalmente la motivazione e la filosofia di vita.

La ragazza/Il ragazzo alla pari viene a casa tua in cambio di vitto, alloggio e una paghetta settimanale e si occupa dei bambini. Sarà una persona tra i 18 e i 30 anni. Solitamente studentessa, anche se non necessariamente.

Il workawayer è un adulto, senza limiti di età.

Ricordati che non dovrai dare nessuna paghetta: se offri del denaro, un workawayer si potrebbe quasi offendere. La loro intenzione non è guadagnare dei soldi, ma ripagarti dell’ospitalità aiutandoti.

Tu non dovrai fare altro che renderlo parte della famiglia.

4. Se ho dei bambini, dovrei scegliere un workawayer o una ragazza alla pari?

Se il tuo scopo è fare stare questa persona con i bambini, non c’è una grande differenza.

Dovresti chiederti cosa cerchi per te e i tuoi figli. Fai fatica a fidarti di una “ragazzina” e vuoi una persona matura? Cerca un workawayer. L’età media delle ragazze alla pari è piuttosto bassa (23 anni), mentre tra i workawayer è più alta.

Io ho avuto contatti con un’insegnante irlandese di 59 anni, una terapista inglese di 44 anni e un artista belga di 39 anni.

Se come me non sei giovanissimo (io ho 43 anni), credo che un workawayer possa essere un arricchimento per te stesso, oltre che per i tuoi figli. 

 

Se vuoi saperne di più sulle ragazze alla pari, ti consiglio questi miei articoli:

Come trovare una ragazza alla pari: 1° parte

Oppure leggi il racconto della mia esperienza con Beth:

La mia esperienza con la ragazza alla pari inglese

Se ti rimangono dei dubbi, scrivimi a marketing@actionlineitaly.com oppure contattami su Skype beatricebalducci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *