Come scegliere la facoltà giusta

Diverse sono le richieste di informazioni che ci giungono dai nostri clienti che vogliono districarsi nel labirinto delle varie facoltà per dare un consiglio al figlio o al nipote. “Vuole studiare le lingue” – ci dicono – “che facoltà deve scegliere?”

Abbiamo quindi pensato utile riportare alcune indicazioni di base, cercando di non spostare l’ago della bilancia verso la “nostra” facoltà (siamo tutte laureate traduttrici e interpreti), quella che portiamo nel cuore e che ci ha fatto versare lacrime, talvolta amare, talvolta di gioia.

Chi è già laureato come interprete e traduttore o alla facoltà di lingue, può inviarci il suo cv cliccando qui: .

alma mater bolognaLa Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione si compone di due sedi – una a Bologna e l’altra a Forlì. La sede di Bologna ha un’impronta più letteraria e storico-culturale. La sede di Forlì ha un’impronta più pratica e immediata, dedicata alla traduzione (di testi scritti) e all’interpretazione (ovvero alla “traduzione orale”).

Vediamole più nel dettaglio:

  1. Sede di Bologna: corsi di laurea, lingue, sbocchi professionali, opportunità di studio all’estero
  2. Sede di Forlì: corsi di laurea, lingue, sbocchi professionali, opportunità di studio all’estero

 

La sede di Bologna

Si articola in due corsi di laurea triennale (Lingue e letterature straniere e Lingue, mercati e culture dell’Asia) e in tre corsi di laurea magistrale (Letterature moderne, comparate e post-coloniali, Lingua e cultura italiane per stranieri e Language, Society and Communication).

Le lingue che si possono attualmente studiare sono 15:

  • arabo
  • catalano
  • cinese
  • finlandese
  • francese
  • giapponese
  • inglese
  • nederlandese
  • persiano
  • polacco
  • portoghese e brasiliano
  • russo
  • spagnolo
  • tedesco
  • ungherese

Sbocchi professionali

Principalmente si parla di insegnamento, giornalismo, comunicazione, editoria, traduzione letteraria, enti internazionali, istituzioni culturali, enti locali con rapporti con l’estero.

Informazioni

Ufficio didattico: via Filippo Re 8 – faclingue.infodidattica@unibo.it

Segreteria studenti: Via Bertoloni 4 – segscform@unibo.it – tel. 051 2094663

La sede di Forlì

È nata nel 1989 con il nome di Scuola Superiore di Lingue Moderne per Interpreti e Traduttori (SSLiMIT). Offre un corso di laurea triennale (Mediazione Linguistica Interculturale) e due corsi di laurea magistrale (Traduzione Specializzata e Interpretazione). I profili che escono dalla laurea magistrale sono specialisti con elevate competenze professionali, in due lingue a scelta tra:campus_forli

  1. cinese
  2. francese
  3. inglese
  4. russo
  5. spagnolo
  6. tedesco

A queste lingue di base si accompagna lo studio dei fondamenti di una terza lingua a scelta tra:

  1. arabo
  2. bulgaro
  3. giapponese
  4. portoghese
  5. slovacco

La sede di Forlì è una delle tre istituzioni italiane (insieme all’Università di Trieste e all’Università degli Studi Internazionali di Roma) accreditate dalla Conférence Internationale d’Instituts Universitaires de Traducteurs et Interprètes: la più prestigiosa associazione mondiale di istituti universitari dediti alla formazione di intepreti e traduttori.

laboratorio

Sbocchi professionali

Diversi gli sbocchi professionali sia nel ramo della libera professione sia come dipendente presso aziende, istituzioni, enti nazionali ed internazionali pubblici o privati.

Opportunità di studio all’estero

Forlì ha una fitta rete di scambi con l’estero. Ecco nell’elenco le varie possibilità:

  • Erasmus +: scambi con oltre 50 università europee
  • Overseas: scambi con università negli Stati Uniti, Canada, Russia, Sud America, Africa, Cina e Australia
  • Erasmus Mundus Action 2: progetto con atenei in Russia, Ucraina, Bielorussia, Israele, Giordania, paesi del Nordafrica.
  • convenzione di scambio con l’Università di Kobe in Giappone, l’Università di Amherst Massachusetts (USA),  l’Università McGill (Canada), la Moscow State Linguistic University, la Lomonosov Moscow State University (Russia) e la RGGU (Russian State University for the Humanities) di Mosca
  • ogni anno circa 10 laureandi delle lauree magistrali possono usufruire di una borsa di studio per svolgere un periodo di ricerca all’estero finalizzato alla stesura della tesi di laurea

Informazioni

Segreteria didattica: Corso della Repubblica 136 – segreteria.didattica@sslmit.unibo.it – tel. 0543 374505

Speriamo che questo articolo vi risulti utile e vi invitiamo a contattare le rispettive segreterie didattiche per maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *